Just another WordPress.com site

Un caro saluto a tutti e un grazie immenso.

Manco da questo blog, da tanti mesi. Faccio una breve apparizione per ringraziare tutti quanti, durante l’ultimo tremendo anno, di sono stati vicini in qualsiasi modo, sia con il cuore che con le preghiere. Vincenza sta molto meglio, anche se con andatura ancora lenta e non completamente decisa, cammina da sola e, ad eccezione di quelle pesanti, svolge autonomamente tutte le faccende di casa. Facciamo lunghe passeggiate,  certo si stanca, ma bastano tre-quattro minuti di riposo, riprende il cammino. Anche per quanto riguarda l’aspetto cognitivo, a parte qualche piccolissima lacuma mnemonica, ha recuperato quasi tutto. ha davanti a se, ancora molta strada e fisioterapia da fare, ma siamo davvero molto contenti della situazione attuale. Vorrei farvi partecipi di un piccolo brano che ho scritto qualche mese fa, quando ho compreso che il peggio era passato e che potevamo guardare al fututo con ottimismo. Io starò ancora assente, voglio seguirla da vicino il più possibile. Un abbraccio e un grazie a tutti con tutto l’affetto che mi lega da anni di blog. CIAO!!!

Ogni istante che transita nella valle dei ricordi, é un avanzare lungo il tragitto chiamato vita, e qualsiai successivo passo veste gli abiti dell’imprevedibilità, prevedere il prossimo addivenire, diviene aleatorio.
Capita di percorrere una strada rischiarata da serena luminosità, e il passo dopo, brancolare in un buio più pesto dell’inchiostro che riempiva vecchi calamai e che viveva nell’attesa d’intingere ispirate piume e vestire poetici pensieri con un nero abito da sera.
Il fato par abbattersi come cupi bombardieri, che rombando una monotona nenia che olezza di morte, lasciano alle loro spalle cumuli di macerie intrise di dolore e affollati perchè destinati a rimanere orfani di risposte.
Non più solida, appare allora la strada, ma come sabbie mobili di catrame, che artigliandoti i talloni, pare volerti inghiottire ad ogni passo, che con grande fatica riesci a compiere.
Avverti molto forte la necessità di sollevare lo sguardo al cielo e inviare accorate suppliche oltre quei cumuli che ristagnano e ti accorgi che quelle tue preghiere non sono sole, ma s’elevano in compagnia di tantissime altre, partite da cuori amici che in quel momento palpitano sincroni con il tuo.
Improvvisamente poi ti accorgi che il plumbeo inizia a mostrar ferite, dalle quali si prolungano luminosi raggi che profumano d’azzurro e sai con certezza che il sole esiste ancora e ha il potere di asciugar lacrime mai stanche, e disegnar bozze di nuovi, speranzosi sorrisi.
So che ora diventa del tutto relativo sapere se la strada che percorreremo sarà o meno in salita, non mi importa questo, mi basta sapere che durante questo cammino tu sarai accanto a me e la tua mano riempirà la mia, e se allo sguardo di un distratto passante, il nostro incedere sarà solo un oscuro apparire in contrasto con il tramonto che si adagia lento ai confini della sera, per noi sarà semplicemente un trasporto d’amore.
(Vito M.)

Annunci

20 Risposte

  1. Parole bellissime Vito….auguri per il vostro cammino

    11 settembre 2015 alle 19:12

  2. Grazie Mirna!

    11 settembre 2015 alle 19:51

  3. Sono molto felice per le buone notizie che hai dato di Vincenza, ogni piccolo miglioramento è un passo avanti verso la guarigione totale.
    E’ giusto che tu le stia vicino il più possibile, sei veramente adorabile caro fratellone. Bellissimo il brano che hai scritto, mi ha molto emozionata.
    Auguro a te e a Vincenza tutto il meglio e tantissimi auguri affinché la strada diventi sempre meno faticosa grazie ai miglioramenti.
    Un abbraccio grande grande, Pat

    11 settembre 2015 alle 20:36

    • Grazie sorellina. Un abbraccio e scusa l’assenza.

      14 settembre 2015 alle 20:01

      • Un salutone fratellone. Spero che le cose vadano sempre meglio. Quando puoi fai avere notizie.
        Pat

        30 gennaio 2016 alle 21:28

      • 🙂

        30 gennaio 2016 alle 21:28

  4. Penso che senza il vostro amore, e la vostra dedizione la guarigione di vincenza non sarebbe stata cosi netta. il vostro affetto ha fatto la differenza… certo le cure mediche sono importanti, ma i cuori hanno un potere magico… vi abbraccio forte

    12 settembre 2015 alle 06:03

    • Grazie Rosa, sei gentilissima. Un abbraccio.

      14 settembre 2015 alle 20:02

  5. molto profondo tutto che scrivi carissimo,.. buon cammino a voi
    sereno fine settimana

    12 settembre 2015 alle 06:58

    • Grazie Maria, buona serata.

      14 settembre 2015 alle 20:03

  6. Ho scritto poco fa un commento e mi ha segnalato errore. Non capisco. Comunque volevo esprimerti tutta la mia gioia perché con la preghiera vi sono stata vicina quotidianamente e quindi sono riconoscente al Signore ed alla Mamma celeste per avervi aiutato. Grazie per esserti fatto vivo e per questo scritto così bello. Auguro forza ad entrambi.

    12 settembre 2015 alle 09:17

    • Grazie a te Lucetta, gentilissima.
      Buona serata.

      14 settembre 2015 alle 20:04

  7. Sono notizie rassicuranti il peggio e i giorni difficili penso siano passati Dio ha ascoltato le vostre preghiere vi auguro tanta serenità e forza nel riprendere il cammino

    17 settembre 2015 alle 19:16

    • Grazie Silvia, continuiamo il cammino con molta più serenità.
      Buona serata.

      23 settembre 2015 alle 21:11

  8. Ciao Vito. Ti ricordi di me? io commento ancora da ReS, che sicuramente ricorderai. Ti e’ successo qualcosa, da quello che mi pare di capire..ah, la vita, la vita..delle volte dubito che la vita sia “bella”, come vien definita. Comunque, per te sono dispiaciuto che vi sia successo qualcosa; ma nel contempo contento (a cose avvenute) che ci sia una ripresa, che la cosa stia evolvendo positivamente, con vostro merito. Per quanto riguarda pregare, io (se avessi saputo avrei pensato a te, con speranza, per un buon esito. Dio, se davvero e’ “dio padre”, vede i miei semplici “speriamo che…” come preghiera, dato che lui sa che io non prego. Non per altro, cosi’.”chena perunu mali” (“senza nessun male”), come si dice da noi in Sardegna. Dio sa che e’anche umano non essere religiosi. Infatti io non “credo” per fede nella sua esistenza, ma ci spero. Anzi penso che solo se Dio esiste (e quindi di conseguenza una dimensione spirituale ed una vita futura)la vita ha un senso. Ciao, Vito, animo che ce la fare bene (insieme, poi, tutto si supera meglio, la vita e’ dura ma l’essere umano e’ una forza) 🙂

    Marghian

    11 febbraio 2016 alle 16:20

  9. “che ce la fare bene”—“che ce la faTe bene”
    Mi puoi trovare cliccando sul “nome” o sulla icona (“avatar”) ma anche nel blog “MARGHIAN”. Cercalo su “Google”, perche’ se metto un link WordPress” mette i commenti in spam. Di Nuovo tante cose 🙂 ciao.

    11 febbraio 2016 alle 16:25

  10. Fra qualche mese è un anno che non dai notizie. Spero che “il tutto” sia migliorato sempre più. Ogni bene e tanta serenità. 🙂

    14 giugno 2016 alle 12:46

  11. Si sta avvicinando Natale……auguri di bene e serenità interiore.

    15 dicembre 2016 alle 13:49

  12. Ciao Vito. Data l’ora, sono gli ultimi minuti del giorno di Pasqua, ti scrivo, “incolla”, le stese parole che ho scrito a Vale, e cioe’… Anche a te buon prosieguo di festa, anzi di feste. “Ite, missa est”, mi aveva spiegato un parroco del mio paese, non significa “la messa” e’ finita, ma e’ cominciata (ora, che ne esci, comincia la tua “missa”, “missione”). Idem, la Pasqua inizia adesso, non finisce. I miei giochi con le parole… Prendilo come augurio, va’, “che la Pasqua continui” o “la Pasqua sia con te” , buona settimana ciao 🙂

    Marghian

    16 aprile 2017 alle 21:45

  13. Ciao Vito. Buona estate a Vincenza ed a te.

    1 luglio 2017 alle 18:30

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...