Just another WordPress.com site

IN VIAGGIO PER IL TUO CORPO

Ho provato a mettere in versi, quello che ritengo essere il viaggio più Bello.

Vorrei, com’ardito esploratore d’ignoti mondi,

avviarmi lungo gli ameni viali del corpo tuo,

per rimirar di natura, bellezza cui donare canto.

Come rondine in primaveril tripudio, per l’aere mi leveri,

per risalir impavido, l’erta sinuosità delle gambe tue,

marmoree colonne di raro cesello alabastrino,

che son stabilità di sostegno, al tempio dell’amore.

Non indifferente resterei, al silente vociar d’ancestrale pudore,

quando, radente sorvolerei la tua porta della vita,

speranzoso di carpir gli echi della profonda emozione,

che incide l’animo di chi si affaccia alla prima luce.

Emergon lente, dall’approssimarsi di lontan orizzonte,

le mistiche distese d’ariose valli, del ventre tuo,

vago rimembrare, nel tramando di ricordi ormai sopiti,

della piana ove le stagioni han deciso, l’ordine dello scorrere.

Lì,  scenderei in dolce planare, per proseguir con lievità di passo.

Svettan sotto lo stellare, gli irti colli del tuo seno,

arduo par lo scalar,  di lisce e perigliose pareti,

per raggiunger meta, ov’è vitale fonte di preziosa linfa,

dolce nutrir di primo vagire, poggiato nei pressi del cuore.

Giunto esausto, ove regna perenne, con potenza di zenith,

il lucear del tuo sorriso, che d’ogni mestizia ne divien l’esalare,

alle mie membra supplicanti, darei sollievo di ristoro,

stendendo il mio capo, sullo scarlatto guanciale delle tue labbra,

per udir lieve respiro e il romantico suono di mille baci.

Sentieri di pesco indirizzan cammino su rive silenti,

placide, son le limpide acque del mare dei tuoi occhi,

un gioioso rincorrersi di riflessi, figli della luce dell’amore.

Assorto, resterei seduto sulle ciglia, a nutrirmi di visione,

ed eccomi, vedetta d’un veleggiare, destinazione un sogno.

Come spaziar di sentinella, ritto resterei a fin di viaggio,

a sovrastar lo scender di cascata dei tuoi capelli,

che al leggero carezzare, ondula infinite emozioni,

magia di sentirsi sul capo del mondo, ad un tocco di cielo.

 Vito

Dal 2000 in base alla legge 248: “….tutti i testi che vengono pubblicati in internet sono automaticamente protetti dal diritto d’autore. L’art. 6 della legge 633/41 stabilisce che ogni opera appartiene , moralmente ed economicamente, a chi l’ha creata .. Pertanto e’ illegale (legge 22 aprile 1941, N° 633- legge 18 agosto 2000, N° 248, copiare, riprodurre ( anche in altri formati o supporti diversi), pubblicare parte di essi se non dietro esplicita autorizzazione.. La violazione di tali norme comporta sanzioni anche penali… “ L’autore scrivente: Vito Montalbò intende avvalersi di tale legge per eventuali furti di poesie, o starlci di esse, pubblicate

Annunci

31 Risposte

  1. Rebecca o semplicemente Pif

    Che poesia d’intimità d’amore, caro Vito tu hai un dono a scegliere parole cosi raffinati e delicati, che soltanto leggere tutto e come una sinfonia (anche se io non conosco tutte le parole … menomale che ho qui il dizionario della lingua italiana) adoro leggere i tuoi scritti, tu allaghi il mio orizzonte della lingua italiana.. bellissima poesia, grazie per averlo condiviso con noi, ti abbraccio con amicizia Pif

    2 ottobre 2012 alle 15:02

    • Rebecca o semplicemente Pif

      menomale che sono la prima altrimenti mi faccio influenzare degli altri commenti 😀

      2 ottobre 2012 alle 15:03

    • Grazie Rebecca non so se alcune parole le trovi, a volte mi piace prendere qualche licenza ed usare parole senza accertarmi della loro esistenza,
      anche se, ad una prima lettura rendono il senso del significato che voglio dare …..o almeno lo spero.
      Buona serata.

      8 ottobre 2012 alle 17:21

      • Rebecca o semplicemente Pif

        Ho un antico dizionario della lingua italiana … e poi due amici essere capace di esprimersi bene come tu… adoro le tue scritture… serena serata Pif

        8 ottobre 2012 alle 17:39

  2. Che bello!!!!

    2 ottobre 2012 alle 15:20

  3. anche questi tuoi versi sono meravigliosi! è sempre un grande piacere leggerti…buona serata Vito

    2 ottobre 2012 alle 15:33

    • Ti ringrazio Mirna, sei sempre molto gentile.
      Ti auguro una buona serata.

      8 ottobre 2012 alle 17:22

  4. Stupendamente belli Vito!
    sempre complimenti…..
    Un caro abbraccio da ma e Lino 🙂

    2 ottobre 2012 alle 15:57

    • Grazie Marisa di vero cuore, un caro saluto a te e a Lino.

      8 ottobre 2012 alle 17:22

  5. Che meraviglia fratellone… hai cantato questo viaggio con una soavità incredibile, con una sensualità talmente delicata che vengono i brividi
    Sei il cantore dei sentimenti, sei la voce delle emozioni
    Bravissimo, sei bravissimo
    Un caro saluto, con amicizia
    Pat

    2 ottobre 2012 alle 16:34

    • Sorellina, ti ringrazio, non so cosa risponderti, le tue parole mi hanno letteralmente “commosso”, sono felice di suscitare in te delle emozioni.
      Ti auguro una buona serata.

      8 ottobre 2012 alle 17:24

  6. in fondo al cuore

    Il sentimento e l’amore delle parole rende poetico e romantico questo viaggio, sei davvero molto bravo caro Vito, buona serata un abbraccio!

    2 ottobre 2012 alle 17:33

    • Grazie Silvia, gentilissima, effettivamente se fatto col cuore, questo è un viaggio molto romantico.
      Buona serata.

      8 ottobre 2012 alle 17:27

  7. Sabry

    Meravigliosa ode…complimenti caro Vito!
    Fai pensare al corpo della donna come mai nessuno ha fatto..viaggio grandioso!
    La rileggo con piacere..alla prossima..buona serata 🙂

    2 ottobre 2012 alle 20:07

    • Sabry, grazieee, sono lieto che ti sia piaciuto, questo “viaggio” dona bellissime emozioni, basta solo saperle cogliere…
      Ti auguro una buona serata, con amicizia, Vito

      8 ottobre 2012 alle 17:30

  8. Sarà felicissima la tua Vincenza!!!!! Sei straordinario!!!!

    3 ottobre 2012 alle 12:08

    • Grazie di cuore, Lucetta, spero che Vincenza non pensi di essere un semplice itinerario ….ahahah scherzo naturalmente.
      Ti auguro una buona serata.

      8 ottobre 2012 alle 17:32

  9. M’inchino a tanta grazia.

    3 ottobre 2012 alle 14:21

    • Gentilissima, Barbara sono davvero lieta ti sia piaciuta, sono solo emozioni che ho avvertito dentro, limitandomi a leggerle e riportarla su “carta”
      Buona serata

      8 ottobre 2012 alle 17:34

  10. Un viaggio bellissimo, dolcissimo e pieno di passione…
    Bravo, hai dipinto con amore il corpo della donna….
    Un abbraccio e buona serata..

    4 ottobre 2012 alle 13:28

    • Ti ringrazio Teresa, di vero cuore, questo è un viaggio che sa donare belle sensazioni, l’importante è aprire l’animo per poterle cogliere, altrimenti scivolano via ignote.
      Buona serata.

      8 ottobre 2012 alle 17:36

  11. bellissimo post mi hai trasmesso delle belle emozioni……..Sara

    5 ottobre 2012 alle 18:52

    • Ti ringrazio Sara, sono loeto che questo mio scritto possa trasmettere emozioni.
      Ti auguro una buona serata.

      8 ottobre 2012 alle 17:38

  12. Sublime cantore dell’amore e della bellezza, riesci sempre magistralmente a regalare emozioni con la tua penna sensibile e appassionata. Complimenti pieni d’ammirazione e un abbraccio di cuore!

    7 ottobre 2012 alle 16:03

    • Dony, sei sempre gentilissima, ed io lieto che questa poesia possa aver regalato emozioni.
      Buona serata.

      8 ottobre 2012 alle 17:39

  13. Ciao Vito… ti mando un abbraccio..
    con amicizia, Barby!

    7 ottobre 2012 alle 18:27

    • Ciao Barby, grazie, un abbraccio anche a te.
      buona serata.

      8 ottobre 2012 alle 17:39

  14. Che meraviglia questi tuoi versi, emozionanti …sei un meraviglioso scrittore. Buona Notte con amicizia Giovanna

    7 ottobre 2012 alle 22:07

  15. Ti ringrazio Giovanna, sono contento ti sia piaciuta, diciamo che mi piace fare il reporter di cio che leggo dentro.
    Buona serata…

    8 ottobre 2012 alle 17:41

  16. le donne quindi il loro corpo meritano di essere descritte con tutta la poesia e sensibilità che hai usato tu. Così dovrebbe essere sempre, ma non tutti sono come te, fortunata le tua Vincenza.
    Un cordiale saluto 🙂

    8 ottobre 2012 alle 17:48

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...