Just another WordPress.com site

ODO NEL VENTO

Odo nel vento, che attraversando l’assopirsi d’un tardo tramonto cullato dalle braccia della sera, di spumosi riccioli pettina l’ondoso fraseggio, il celato mistero d’antiche storie di lontan orizzonte, assiso testimone che unisce. Smarrite tra la voce del suo canto, odo le romantiche note d’un timido bacio, apoteosi d’un incontro tra un mare poeta, che arpeggiando la melodia d’un sussurrare, decanta un amore, ed un cielo pennellato di nuovo imbrunire, mentre aprir di sipario attende la luna sorniona, che vestendosi di sole, sorgerà sontuosa dalla culla dell’est, dipingendo di se le tremule acque e gli occhi di chi, ancor sa perdersi tra i viali d’un sogno. Odo nel vento serenate ormai taciute, note che musicar sapevano i battiti del cuore, per adornar di canto un amore e divenir messaggero che l’udir sapea nutrire e l’animo di sentimento acceso, di giovin fanciulle, fiori tra i fior d’un balcone, che accendevano la sera con il luminar dei loro sorrisi, santuari d’un luceare che irradiavano speranze d’amor futuro, emozioni distese tra l’ergersi di gote a cui setose pesche avean donato il vestire. Odo nel vento gli echi di una estate, il lesto esalar di rugiade, figlie d’una aurora che indica il cammino ad un dì che nasce, già pronto ad avvolger risvegli, con il calor d’un abbraccio ed uno speziar d’arbusti, che del vociar di mare si nutrono e del salmastro suo respiro. Odo il rumor di ciottoli d’una polverosa stradina, che diventan voce al lento inceder di passi di due innamorati, stagliati conto il rosso calare, avviati incontro ai loro sogni e già s’appresta la sera, che giunge dal mare a mitigar calura ed accendere un plenilunio. Odo nel vento le dolci atmosfere di mille poesie, sentimenti di versi intrisi che aleggiano nell’aria, odo fra di esse la più bella, sol due parole rapite alle tue labbra da un transitar di zefiro e liberate con lieve carezza nei pressi del mio cuore: ti amo.

Vito

Licenza Creative Commons
“Odo nel vento” by Vito Montalbò is licensed under a

Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 2.5 Italia License.

Dal 2000 in base alla legge 248: “….tutti i testi che vengono pubblicati in internet sono automaticamente protetti dal diritto d’autore. L’art. 6 della legge 633/41 stabilisce che ogni opera appartiene , moralmente ed economicamente, a chi l’ha creata .. Pertanto e’ illegale (legge 22 aprile 1941, N° 633- legge 18 agosto 2000, N° 248, copiare, riprodurre ( anche in altri formati o supporti diversi), pubblicare parte di essi se non dietro esplicita autorizzazione.. La violazione di tali norme comporta sanzioni anche penali… “ L’autore scrivente: Vito Montalbò intende avvalersi di tale legge per eventuali furti di poesie, o starlci di esse, pubblicate

Annunci

17 Risposte

  1. silvia in fondo al cuore

    Sempre splendide le tue poesie caro Vito, eleganti, romantiche e piene d’amore.Buona serata, un caro saluto!

    6 maggio 2011 alle 18:04

  2. è SEMPRE UN PIACERE LEGGERE LE TUE DOLCI POESIE CARISSIMO VITO….BUON FINE SETTIMANA

    6 maggio 2011 alle 19:59

  3. lucetta

    Ormai sono costretta a ripetermi: immagine e versi bellissimi.

    7 maggio 2011 alle 15:59

  4. Gian Franco

    Ciao Vito come sempre non ti smentisci stupenda…Buona domenica

    7 maggio 2011 alle 16:03

  5. Bellissma questa ode dedicata ad emozioni che solo l’amore può dare, colora di magia lo spettacolo di un tramonto mentre il vento custodisce i sentimenti dei due innamorati….bellissima anche la grafica.
    Buon weekend.

    7 maggio 2011 alle 17:12

  6. vito mio………….sei s t u p e n d o ….
    quanto mi piace leggertiiiiiiiiiiiiiii…
    buona domenica poeta………..mamy

    7 maggio 2011 alle 18:22

  7. dimenticavo…..augurissimi a vincenza per domani….evviva tutte le mamme…….

    7 maggio 2011 alle 18:24

  8. Ogni volta che ti leggo, caro fratellone, entro in un mondo d’emozione senza fine. Splendida
    Ciao e auguroni a tua moglie, per la festa della mamma.
    Un salutone, Pat

    7 maggio 2011 alle 20:35

  9. Se non hai mai pensato di pubblicare i tuoi scritti ti consiglio
    caldamente di farlo …
    sono piacevoi come il tepore del camino in
    una fredda giornata d’inverno ….

    Un abbraccio, dolce domenica

    elisa

    7 maggio 2011 alle 22:11

  10. E’ sempre un piacere quando mi viene segnalato un tuo nuovo blog……..
    Parole bellissime e delicate.
    Ti auguro un buon inizio di settimana,
    Luciana

    9 maggio 2011 alle 06:03

  11. Nei tuoi scritti la natura è sempre la cornice meravigliosa di un amore profondo, in questo caso è il vento che nel suo sussurrare parla al cuore di emozioni che nessuna voce umana riuscirebbe ad esprimere. Complimenti Vito, è sempre un’emozione grandissima leggerti. Buona giornata e un abbraccio!

    10 maggio 2011 alle 08:51

  12. mi era sfuggita questa meraviglia, che dolce e bravo che sei. mi piace leggerti. amo la tua sensibilità.. complimenti amico mio. ti abbraccio con affetto, adriana.

    10 maggio 2011 alle 10:03

  13. Francesca

    “Giovin fanciulle, fiori tra i fior d’un balcone” atomosfera da dolce stilnovo qui.
    Vito, io non sono brava come te nei commenti 🙂
    Buona giornata a te e Vincenza.

    12 maggio 2011 alle 08:51

  14. Finalmente arrivo 😉 Tu lo sai che quando leggo la parola Vento mi si addrizzano le antennine e quindi ti ho letto non appena avevi postato questo scritto, già ti ho accennato per vie traverse quanto mi sia piaciuto, ma come promesso son qui.
    Qui per dirti che questo scritto ha una delicatezza e forza nel contempo, da avermi lasciata senza fiato…è uno dei miei preferiti fra i tanti letti da te…sai che per me sei lo scrittore intrappolato nel tempo? nel senso che, secondo me, la cicogna è rimasta addormentata e ti ha portato ai giorni d’oggi, ma in realtà dovei nascere quando ancora di versi e parole si viveva e si poteva anche morire…insomma un Petrarchino del 2011 😀 La cosa buffa è che ,conoscendoti, ritrovo in te due identità (sarà che sei scorpione): una poetica e una goliardica ed è simpaticissima la cosa. Ti abbraccio carissimo amico e grazie per avermi regalato una bella emozione.
    Ps: Saluta Vincenza da parte mia e dalle un bacino dicendole che glielo mando io, e non approfittarne 😉 Ciao Vito. Lauretta

    12 maggio 2011 alle 16:40

  15. Ciao Vituccio… non lascerò il blog, assolutamente, era solo uno sfogo per un problema riscontrato nel log in, risolto poi dopo vari tentativi… ci leggeremo ancora…
    ti auguro uno splendido week-end… baci.. Barbara!

    13 maggio 2011 alle 17:49

  16. Rebecca o semplicemente Pif

    Ciao Caro Vito, mi mancva leggere le parole che tu con magia lo trasformi in armonia. Scusa se ti ho trascurato, e ti ringrazio per la tua presenza nel mio mondo. Credo che tutti prima o poi hanno bisogno di staccare un pò dal mondo del Web.. ma tornerò prima o poi.. con sincera amicizia Rebecca

    17 maggio 2011 alle 12:04

  17. Sabrina

    Che maraviglia..bravo carissimo amico!
    Un abbraccio, Sabry

    18 maggio 2011 alle 10:23

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...