Just another WordPress.com site

Voce nel vento

Prima di passare alla mia ultima poesia, volevo ringraziare, con tutto il cuore, tutte le amiche ed amici che qui, su altra piattaforma o su facebook mi hanno formulato gli  auguri, sia per il mio 53° compleanno che per il pensionamento. Eh! si, da oggi il grillociarlante è in pensione……..   Tornando al post, questa poesia e frutto delle sensazioni che ho ricevuto durante le lunghe passeggiate, che da un paio di settimane, ogni mattina presto faccio per le vie di campagna o in prossimità del mare.

Giace il mattino tra l’abbraccio di freddi respiri,

pungente saluto di una notte ormai lontana.

Nell’echeggiar silente d’un attraversar di sentieri,

mesto mi giunge d’un cane, l’abbaiar in lontananza,

par che affidi al passivo udir di brinati dintorni,

il lento scorrere di una vita, che sa di catena,

confuso a volte, in un arrogante sferragliar di treno,

quotidiano trasporto di risvegli ancora assopiti.

All’agitar d’un vento che profuma di meridione,

d’argenteee maree, s’intingono d’ulivo le foglie,

ed uno svolazzar di tortore, s’offre al mirare.

In nutrienti osasi di accennato silenzio,

rivolgo l’udire ad armonico vociar di natura,

intenso e sognante è il suo sommesso favolare,

alieno ormai al distratto uman comprendere,

ma raccolto in volo dal partir di stormi,

per farne dono all’apparir d’atteso d’orizzonte.

Rannicchiate su se stesse da un poetar d’autunno,

par che dormano su soffice manto, le avvizzite foglie,

rincorse dalle suadenti nenie d’un vento leggero,

che riempie la vallata d’antico lamento,

un supplicar preghiera all’uman cammino,

che dirotti il divenire verso nuove primavere.

Di tristezza infinita mi riempie il suo canto,

come nebbia che avvolge un mandorlo in fiore.

Vito

Licenza Creative Commons
Voci nel vento by Vito Montalbò is licensed under a

Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported License.

Dal 2000 in base alla legge 248:
“….tutti i testi che vengono pubblicati in internet sono automaticamente  protetti dal diritto d’autore.
L’art. 6 della legge 633/41  stabilisce che  ogni opera appartiene , moralmente ed economicamente, a chi l’ha
creata ..  Pertanto e’ illegale (legge 22 aprile 1941, N° 633- legge 18 agosto 2000,  N° 248, copiare, riprodurre
( anche in altri formati o supporti diversi),  pubblicare parte di essi se non dietro esplicita autorizzazione..
La violazione di tali norme comporta sanzioni anche penali… “
L’autore scrivente: Vito Montalbò intende avvalersi di tale legge per eventuali furti di poesie, o starlci di esse, pubblicate
Annunci

26 Risposte

  1. AUGURONIIIII Vito.. non sapevo fosse il tuo compleanno!! BUON COMPLEANNO.. che farai di bello stasera? Grande festa.. c’è anche la pensione!! Cavoli, che bello!!
    Bacione
    Martine

    16 novembre 2010 alle 17:15

  2. Sono in ritardo vero? Mannaggia…
    Ti faccio lo stesso i miei più sinceri auguri… Buon compleanno Vito…
    Un bacione grande…
    Anna

    16 novembre 2010 alle 19:11

  3. ReS

    “Come nebbia che avvolge un mandorlo in fiore”….Magnifico finale Vito!
    Con questi versi ti fai portatore di magici momenti dove è presente il ricordo e il profumo della tua terra….
    Sempre bello venire qui a leggerti!
    Buona serata e….a a presto, spero!

    16 novembre 2010 alle 19:17

  4. lucetta

    Adesso hai tanto tempo a disposizione per te, tua moglie e…….anche per noi…..per deliziarci con i tuoi scritti sempre così pieni di sentimento. Che dono che hai Vito!!!!
    Tu passeggi e tutto ti rimane impresso, a tutto fai caso e trasformi la realtà in poesia.Grazie. Ciao. Lucetta

    16 novembre 2010 alle 20:06

  5. Che bello il commento di Lucetta, complimenti!
    Mi hai tolto le parole di bocca ed è quello che penso ogni volta che leggo un brano di Vito!
    Mi par sempre di entrare in un dipinto,ma la realtà, dipinta dalle tue parole è sempre meglio, un sogno ad occhi aperti! Meraviglioso!
    Rinnovo l’ augurio di buon pensionamento, che ti ispiri tante e mille altre poesie e pensieri meravigliosi!
    Un abbraccio forte e amicosissimo, Sabry
    Dolce notte a te e famiglia!!!!!♥

    16 novembre 2010 alle 20:42

  6. angela

    Ciao vito……i complimenti per la poesia……
    mi sembrano inutili……perchè lo saprai da tanti amici che sei un grande poeta….non basterebbero parole per esprimermi quando sei bravo…..gli auguri per il tuo compleanno io li ho fatti …..ma gli auguri che vaii in pensione non l’ho sapevo…..ma come sei cosi giovane……….goditi questa pensione vito con tutto il cuore…….con la tua famiglia……con tanti sorrisi……un abbraccio affettuoso vito…….serena notte……….amico mio……

    16 novembre 2010 alle 22:51

  7. pif64rebecca

    Buongiorno mio caro Vito, credo che tu sai già cosa penso dei tuoi scritti, perciò non aggiungo altro, perché lo hanno già detto gli altri.. ora comincia una nuova era nella tua vita, si potrei dire la seconda primavera .. la rinascita dei tuoi desideri e pensieri. Ogni stagione della vita ha i suoi positivi e anche negativi lati, noi tutti stiamo pian piano invecchiando, ma dentro siamo ancora giovane, e solo l’esterno cambia, nel interiore siamo cresciuti e maturati .. conosciamo la vita e questo e un vantaggio, bello ricordarsi dei anni passati, ma altro tanto bello siano gli anni per venire.. sperò tanto che questa tua stagione pena iniziata sia piena di gioia e felicità e soprattutto accompagnata dalla salute e l’amore.. con la massima stima la tua amica Pif☀Rebecca

    17 novembre 2010 alle 06:32

  8. Le passeggiate ti hanno ispirato in maniera sublime, ci fai entrare nelle tue emozioni e sensazioni, nella natura stessa con le tue parole. Rinnovo qui i miei sinceri auguri di compleanno (ti ho mandato una mail fratelloneeeeeeeeeeeeee) e poi ora che faccio, ti chamo vecchietto perché sei in pensione?? Naaaaaaaa tu sei il mio fratellone giovanissimo che ora può dedicarsi completamente alle sue grandi passioni, in primis la sua stupenda famiglia. Un salutone ed un abbraccione, Pat

    17 novembre 2010 alle 07:31

  9. Svegliarsi all’alba e passeggiare in riva al mare ascoltando il sussurrare delle onde mentre il sole incomincia a fare capolino da dietro un promontorio…hai ragione Vito è una sensazione impagabile !
    Buona giornata e buon inizio di “vacanza” ! 🙂

    17 novembre 2010 alle 09:50

  10. Ancora auguri per il tuo compleanno e auguri per il tuo pensionamento, carissimo Vito!Ma il regalo lo hai fatto tu a noi con questi meravigliosi versi e la tua preziosa amicizia. Un abbraccio!

    17 novembre 2010 alle 10:35

  11. ladyfor

    uèèèèèèèèèèè! Carissimo pensionato!!!
    Pensavo fossi sparito!
    Bella questa poesia, come al solito sembrava di essere lì, a passeggiare con te, tanto le fai vivvere le tue sensazioni!
    Uè mi raccomando, mò che sei pensionato , non ti stancare troppo!
    Un abbraccio caro Vituzzo!

    17 novembre 2010 alle 12:53

  12. silvia in fondo al cuore

    è molto bella ma anche piena di malinconia questa tua poesia…….ti auguro una buona serata Vito!

    17 novembre 2010 alle 15:24

  13. Che bellissima poesia, riesce a condensare lo spirito, la percezione dell’istante che vivi.
    Ti faccio i miei migliori auguri di buon compleanno anche se in ritardo.. e di buona pensione 🙂

    17 novembre 2010 alle 15:37

  14. che meravigliosa sensazione …
    questa passeggiata l’ho fatta insieme a te …

    una cosa … gli auguri per la pensione …
    augurooooniiiii

    un sorriso

    17 novembre 2010 alle 17:44

  15. magiasimpatica

    se leggo la uta poesia e poi chiudo gli occhi mi rivedo in quel viale…e mi arrivano gli odori della natura
    grande vito come sempre tvb

    18 novembre 2010 alle 09:14

  16. Violet Moon

    auguri per il tuo compleanno Vito, anche se in ritardo…. perdonami.
    la tua poesia è stupenda.

    18 novembre 2010 alle 12:29

  17. Ciao Vito, come al solito ciò che descrivi si delinea perfettamente e con dolce densità, davanti agli occhi ed al cuore di chi legge. Sembra però che questa volta, diversamente dalle altre, tu sia un pò maliconico, quasi in aspettativa di qualcosa, magari di futuri significati … Mi raccomando, non perdere mai il senso ed il desiderio di stare qui e di scrivere per chi ama ed apprezza tanto leggerti!!! Con amicizia. Lorena

    18 novembre 2010 alle 19:50

  18. auguroni per la nuova vita che ti aspetta anche perchè sei ancora così giovane e puoi realizzare ancora tanti progetti…bellissima la tua poesia ..buon fine settimana anche a te Angela

    20 novembre 2010 alle 11:58

  19. skayrose59

    Auguri per il tuo compleanno, carissimo Vito, spero accetterai le mie scuse per il ritardo, ma mi era sfuggito.
    Ti rinnovo i miei più sinceri auguri anche per il tuo pensionamento, ti auguro una nuova splendida stagione della tua vita.

    Bella la poesia, molto nostra …molto sud.
    Sereno weekend, a presto Silvia

    20 novembre 2010 alle 17:40

    • Grazie Silvia, non preoccuparti, non devi scisarti, gli auguri di una amica, anche se giungoni unh pochino dopo, sono sempre bene accetti.
      Ti auguro una buona serata e gusta una ottima pizza in allegria, con amicizia, Vito

      20 novembre 2010 alle 18:21

  20. Bella poesia molto intima
    e a tratti pittorica.

    buon compleanno
    Amelie

    20 novembre 2010 alle 20:03

  21. Ciao Vito aggiungo anche i miei auguri,tu saprai sicuramente godere di questa ritrovata libertà e ne raccoglierai frutti preziosi.Bellissimo il tuo passeggiare nella natura con l’occhio e il cuore attenti a cogliere le piccole sfumature che fanno bella ogni cosa, anche la piu piccola e insignificante.Un abbraccio caro amico,è sempre un piacere passare da te.Maria

    20 novembre 2010 alle 22:57

  22. Siamo come granelli di sabbia, il vento può portarci via fino a farci smarrire o condurci su altre spiagge per poterci fondere ad altri granelli e dare un senso al nostro vagare.
    Siamo come piccole foglie appese al ramo: un vento impetuoso può spazzarci via, ma può accadere che gli resistiamo: rimaniamo aggrappate al nostro ramo, mosse verso ogni direzione,ma caparbiamente aggrappate.Cosa sarebbe la vita se si svolgesse tutta come su un mare piatto? Cosa saremmo noi se nulla giungesse a scuoterci fino farci crollare? Povere cose.
    Ciao Vito, un abbraccio di bene.

    21 novembre 2010 alle 16:08

  23. Cavolo Vito sono in ritardissimo!!!
    Accetta i miei più sinceri auguri Vito, per il tuo compleanno e perchè sei in pensione, beato te!!! Un mondo di bene Vito, tantissime belle cose bellissima “personcina”.

    21 novembre 2010 alle 20:34

  24. MAMMA MIAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!
    SCUSAMI VITOOOOOOOOO
    BUON COMPLEANNO
    AUGURONI
    E COMPLIMENTISSIMI PER LA POESIA SEMPRE ECCEZIONALI!!!
    FRANCESCA

    21 novembre 2010 alle 21:15

  25. bellissime poesie appena ho tempo cerchero di leggerle ciaoooo

    22 novembre 2010 alle 15:15

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...