Just another WordPress.com site

CIAO AMORE MIO

Questo post è un piccolo racconto che ho scritto e che tratta un argomento molto triste,
il momento della separazione tra due persone che si sono amate per tutta la vita, quando
uno dei due giunge al traguardo della propria vita.
Non volevo pubblicarlo, ma poi ho pensato che questo fa parte della vita stessa, e, cercare
di capire quali possano essere le emozioni di quel momento, non sia un atto di pessimismo.
 
 
 

 
 
 
 
 
S’apron lenti i miei occhi al sollevar d’un sole, che poco ormai riscalda
il mio corpo, in attesa dell’inevitabilità d’un dipartir d’anima, per salire
lì, dove la purezza diventa luce, e l’arcano è melodia, un vibrar d’onde
di serenità, che trasportano nel divenir nulla, lo scorrere del tempo.
Una strana pace mi invade l’animo, quando sento le tue mani avvolgere
la mia, mi doni un sorriso che cerchi di costruir radioso, affinchè ricacci
indietro, nel tormento dell’animo tuo, quella stilla di dolore, che offir
non vuoi, al mio guardare.
Come son belle le tue rughe, a guardar con gli occhi dell’amore, ancor
più dolcezza donano al viso, par che il tempo, nel suo scorrere, abbia
inciso la più bella poesia del tenero amarsi.
Una carezza, che par messaggera di tante parole ferme nella tua gola,
strozzate dal dolore, dolcemente riscalda il mio viso, che tal potere, mille
soli non hanno, mentre in fondo ai tuoi occhi, brilla un luccicare, che
scorrere vorrebbe sulle pallide gote.
Il fioco respirare d’un assenza di forze, ostacolo non pone alla mente,
nel viaggiare lì, dove tutto è trascorso, e il rimembrare par voler
riconsegnare un vissuto.
Rivedo ancor bocciolo, il fiore del nostro amore, la solennità di mille
promesse fatte con il sottofondo della musica del mare, vedi amore? le
ho mantenute tutte, il muro costruito con il cemento dei nostri baci, è
stato ostacolo insormontabile per le intemperie della vita, e quando fra
poco, la nera signora, forse anche con dispiacere, ne causerà il crollo,
son certo che, uno per volta, raccoglierai tutti i mattoni e lo ricostruirai
per sempre nel tuo cuore, e, gelosa, deporrai le chiavi nello scrigno dei
ricordi, che mai conosceranno l’appassire.
Par che il sole stia tramontando, ma so che sono i miei occhi ad
accogliere meno luce, un lento freddo sembra salire, riesco appena a
vedere i tuoi occhi, che più ostacolo non sono, per i rigagnoli del dolore,
forse hai capito, mi stringi forte le mani, spero che sul mio volto ci sia
un sorriso, lentamente svanisci nell’ombra……… ciao amore mio.
 
 
Vito
 
 
 

Ciao Amore mio by Vito Montalbò is licensed under a Creative Commons Attribuzione

 – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported License.

Dal 2000 in base alla legge 248:

“….tutti i testi che vengono pubblicati in internet sono automaticamente  protetti dal diritto d’autore. 

 L’art. 6 della legge 633/41  stabilisce che  ogni opera appartiene , moralmente ed economicamente, a chi l’ha

 creata ..  Pertanto e’ illegale (legge 22 aprile 1941, N° 633- legge 18 agosto 2000,  N° 248, copiare, riprodurre

( anche in altri formati o supporti diversi),  pubblicare parte di essi se non dietro esplicita autorizzazione..

La violazione di tali norme comporta sanzioni anche penali… "

L’autore scrivente: Vito Montalbò intende avvalersi di tale legge per eventuali furti di poesie, o starlci di esse, pubblicate

Annunci

48 Risposte

  1. lolli

    Nessuno può svanire completamente, se si è amato davvero … ciao caro amico, che scrivi di sentimenti e vita! ….. Lorena.

    8 luglio 2010 alle 18:53

  2. eleonora

    Purtroppo Vito questo non dovrebbe mai capitare perchè due persone che si amano "veramente"non può finire almeno è come io la penso, però ho una triste esperienza in famiglia purtroppo quello die miei genitori che mi lasciato con mille dubbi , e incertezze però purtroppo è la vita e bisogna anche ingoiare bocconi amari , ciao buona serata un abbraccio

    8 luglio 2010 alle 19:01

  3. Anna

    Vito, sono arrivata ora, ma torno, voglio leggerlo con calma dopo cena, un abbraccio, intanto-Buona serata

    8 luglio 2010 alle 19:04

  4. lucetta

    Grazie Vito! Hai reso bello e poetico un momento difficile e duro. Ti dirò che con mio marito(vista l\’eta che abbiamo (73 lui e 64 io) a volte se ne parla con serenità. La vita ci ha già offerto momenti in cui sembrava che lui fosse arrivato al capolinea per cui non siamo proprio impreparati. Sarebbe bello se" la nera signora" ci trovasse a sussurrarci parole e promesse… a mani strette. Chiedo al Signore di regalarci questa possibilità.

    8 luglio 2010 alle 19:24

  5. Ladyfor

    Dato il momento che sto passando, hai fatto riempire i miei occhi di lacrime che non ho potuto trattenere, grazie Vito, per queste emozioni intense!

    8 luglio 2010 alle 19:36

  6. giudi

    È vero..Hai reso poetico un momento molto triste che a volte capita nella vita.Non tutte le coppie che si separano lo fanno perché non c\’è più amore..i problemi sono altri.Un\’abbraccio

    8 luglio 2010 alle 19:42

  7. ☀ஜ☀ Mձr†hձ ☀ஜ☀

    Dolcissimo e commoventeciò che hai scritto Vito!Un bacio,Marty

    8 luglio 2010 alle 20:21

  8. MARIA

    non posso per non dire che questo dolore nn si supera anche passando il tempo caro amico mio……..quando due persone si lasciano ,sia perche era un combino di situazioni malissime ,sia perche erano incomprensioni.,fraintesi ,etc etc ,senti come se perdi la terra sotto i piedi…….un immenso vuoto…….non voglio rivivere mai questi momenti………….maiun abbraccio con affetto

    8 luglio 2010 alle 20:22

  9. ReS

    Sei riuscito a fare, anche di una circostanza tristissima, un momento poetico carico di emozione… credo sia una fortuna arrivare al capolinea sostenuti da sentimenti di amore così forti e puri.Buona serata Vito, a presto!ReS

    8 luglio 2010 alle 21:11

  10. ♥Sabrina

    Vito, carissimo amico, ho letto che avevi fatto un nuovo intervento e sono corsa per leggerlo..poi ho visto la tua introduzione e non penso di farcela! Più avanti lo leggerò e sono sicura che mi travolgerà..ma in questi giorni già da sola..Insomma ora ti lascio un grande abbraccio con tantissimo affetto e la mia amicizia!

    8 luglio 2010 alle 21:17

  11. Patrizia M

    Hai trattato un argomento triste con tanta semplicità e con tanta delicatezza, come pochi sanno fare. Il dolore di questa separazione è sicuramente grandissimo e penso che non si superi molto facilmente,ma sicuramente non dividerà mai due persone che si amano tantissimo, resteranno sempre unite, anchese purtroppo divise dalla morte. Ciao fratellone, sei stupendo . Pat

    8 luglio 2010 alle 21:45

  12. Anna

    Vito, eccomi quì, che dire? Un nodo di commozione mi sale alla gola. Quanto sarebbe bello potersene "andare" stringendo la mano della persona amata e donarle l\’ultimo sorrriso, certi che rimarrà per smpre impresso dentro al cuore.Sono certa che non ci sarebbe addio, perchè è un solo precedere, per rincontrarsi poi nell\’oltre e per sempre. Un abbraccio,d\’amicizia :-))

    8 luglio 2010 alle 21:51

  13. Anna

    8 luglio 2010 alle 21:56

  14. ALESSANDRO

    caro Vito le tue parole sono bellissimeanche se la circostanze non sono le più belle, quell\’amore così forte come legame, non si spezzerà mai…vivrà sempre nel cuore e nei pensieriquell\’ultima stretta di mano ne sarò il simboloun forte abbraccio e ancora complimentiAlessandro

    8 luglio 2010 alle 22:11

  15. skay

    Ciao Vito hai fatto bene a pubblicarlo, i tuoi scritti sono sempre bellissimi anche quando narrano del tramonto della vita……Mi fermo qui, non posso aggiungere altro…….Buona serata, caro Amico è sempre un grande piacere leggerti.

    8 luglio 2010 alle 22:37

  16. Maria

    caro vito,ho vissuto da poco un dramma simile ,mia mamma è volata via dopo 59 anni di matrimonio e mio papà a 85 anni non se ne fa ancora una ragione.hai toccato un tasto dolorosoche ci coinvolge un pò tutti in un modo o nell\’altro.con tutta la mia stima maria

    8 luglio 2010 alle 22:44

  17. Maria Gabriella

    vito, io spero che non sia successo quello che tu racconti in questa storia, tristemente bella. una volta vidi una coppia di anziani.potevano avere 80 e passa anni.passeggiavano.a lei le si era slacciata la scarpa,e poveretta non riusciva ad abbassarsi,giàera assaiche camminava con il bastune.lui si è abbassato e le ha allacciato la scarpa.e ho detto tuttobaci

    8 luglio 2010 alle 22:47

  18. francesca

    ….BELLISSIMO SCRITTO VITO…CMQ E\’ LA REALTA\’L\’AMORE E\’ UN BELLISSIMO SENTIMENTO…quando lo conosci realmente e\’ difficilissimo liberarsene e dimenticare…..un abbraccio buona notte

    8 luglio 2010 alle 22:50

  19. ♥.A n G i e

    ciao Vito ripasso domani con più calma a leggere il tutto ma son entrata per curiosità.. :)..stasera son veramente break e rincaso alle 20.45 dopo 4 h e poco più di lavoro ma oggi con la formazione (ke x fortuna poi non ci sarà più fino alla fine del mese e poi stop), ho fatto più di 6 h… (i primi tempi era più di 7..).CIAO UN ABBRACCIO, BUONANOTTE A DOMANI……..

    8 luglio 2010 alle 23:07

  20. ♥.A n G i e

    ..e cmq di persone che ti leggono regolarmente e ti commentano non ti mancano..grazie per passare sempre da me..ciaoooooooooo

    8 luglio 2010 alle 23:08

  21. Donatella

    Vito…è bellissima ma tanto tanto triste…mi hai commosso…l\’amore però farà ritrovare queste due persone in paradiso…due anime unite dall\’amore non possono separarsi mai…un abbraccio con amicizia e affetto

    9 luglio 2010 alle 09:21

  22. Andrea

    Dolce e intenso (come hanno già detto altri amici)!!!Aggiungo solo: "Mettimi come sigillo sul tuo cuore, come sigillo sul tuo braccio; perché forte come la morte è l\’amore" (Cantico dei Cantici 8,6).L\’amore vero non ha ostacoli!Un abbraccio e… buona giornata!!!Con affetto ed amicizia…Andrea

    9 luglio 2010 alle 09:26

  23. L✿ry

    é tristissima ma bellissima …commovente e dolcissima…è sempre incantevole leggerti …buon week end caro amico Lory

    9 luglio 2010 alle 09:53

  24. Elena

    Ciao Vito bellissima opera complimenti hai descritto un momento di vita triste ma ……reale L\’amore ,quello vero resiste e va oltre la morte ,che puo\’ separare due corpi …..ma nn le loro anime….Buona giornata

    9 luglio 2010 alle 10:03

  25. angela

    In realtà non ci si separa mai, è "una corrispondenza di amorosi sensi" perchè la nostra anima e il nostro cuore cuore vanno oltre… Buon week end Vito.

    9 luglio 2010 alle 12:48

  26. ADRIANA

    è bellissima caro vito, ma tanto triste. due che si amano dovrebbero stare sempre insieme. lo so che le cose accadono è la vita, ma quanta sofferenza. speriamo non accada mai… vedi hai esposto così bene i sentimenti che si provano che ho pinto leggendo.. sei proprio bravo amico mio… ti auguro un felice fine settimana .. adriana

    9 luglio 2010 alle 12:52

  27. ♫кαтяσ¢к

    Vito… mi sono commossa, e stupendo e triste.Le lacrime mi rigano il viso..grazie Vito per queste emozioni che mi regali scrivendo.Ti abbraccio…Kat

    9 luglio 2010 alle 14:33

  28. ღ Dolcemente Eterna ღ

    Ho letto tante cose nella mia vita, ma questa mi lascia senza voce, per la sua bellezza, ma fa troppo male, Vito caro mio fratellone, per tanti motivi, non commentero\’ come uso fare. Non me ne volere,so che la tua grande sensibilità e la tu intelligenza di cuore, capiranno. Un forte abbraccio. Ti chiedo sinceramente ed umilmente scusa.

    9 luglio 2010 alle 16:43

  29. Franky

    Ohhhhh sì,carissimo Vito,è stupenda,meravigliosa….ma mi ha fatto venire il nodo in gola!Non sono riuscita a leggere (come sempre) senza venirne totalmente coinvolta anche se me l\’ero imposto perchè la tua prefazione lasciava ben intendere…Fa comunque parte di una "fase della vita" che si dovrebbe accettare con la maggior forza e serenità possibili,ma io non ci sono mai riuscita e mai ci riuscirò!Complimenti di cuore ed un abbraccio.Ciao.

    9 luglio 2010 alle 18:18

  30. кιмвєяℓу

    Un argomento molto doloroso, ma come hai detto tu fa parte della vitae queste persone hanno avuto la fortuna di amarsi tutta una vita,non è da tutti riuscirci, è un gran traguardo e deve essere cmq fonte di felicità,ricordare i tantissimi momenti vissuti insieme.Penso che la morte sia veramente l\’unica cosa che ci lascia disarmati, impotenti,di fronte alla morte noi non possiamo fare nulla.

    9 luglio 2010 alle 18:20

  31. mali e lino

    Dire bello è poco Vito!!!!!é molto commovente ma fa parte della vita!!!!Un abbraccio Vito con un sorriso!!!!!Marisa

    9 luglio 2010 alle 19:20

  32. .

    Ho la commozione che mi assale, Vito.Ecco, mi riesce solo di dirti questo…che Dio ,quando sarà arrivata la mia ora,mi conceda ( e conceda al mio amore)questo privilegio.meravigliosa poesia.

    10 luglio 2010 alle 06:40

  33. Cu❤re

    Ciao Vito, grazie, quella poesia rispecchia il mio attuale stato d\’animo e forse si avvicina alla tristezza e alla bellezza di questo post che hai scritto. Un abbraccio

    10 luglio 2010 alle 18:02

  34. Paola

    Ti lascio un saluto e un sorriso…Paola

    11 luglio 2010 alle 08:04

  35. angela

    buona domenica con tanto affetto

    11 luglio 2010 alle 13:16

  36. Rebecca

    Ciao mio caro Vito.. dovevo piangere perche mi sono ricordata di Domenico e Angela i genitori del mio marito Gianni. Credo l’amore va oltre di quello che noi possiamo immaginare.. un mese prima che Domenico oltrepassava ha visto Angela la sua moglie morta 4 anni fa, e ha avuto un dialogo con lei.. io ci ho creduto .. e lui se ne andato dopo un mese.. molto bello questi pensieri Pif ☀Rebecca

    11 luglio 2010 alle 20:06

  37. ♣ Ąηηα

    Ciao caro amico Vito….Um poco triste questo intervento,… ma bellissimo! Complimenti!Sono tornata e ti auguro una meraviglosa settimanaBacini, bacini♣ Ąηηα ♣ http://i47.tinypic.com/2yyth8p.jpg

    12 luglio 2010 alle 11:28

  38. ♥.A n G i e

    le ho mantenute tutte, il muro costruito con il cemento dei nostri baci, è stato ostacolo insormontabile per le intemperie della vita, e quando frapoco, la nera signora, forse anche con dispiacere, ne causerà il crollo,son certo che, uno per volta, raccoglierai tutti i mattoni e lo ricostruirai per sempre nel tuo cuore, e, gelosa, deporrai le chiavi nello scrigno dei ricordi, che mai conosceranno l\’appassire.

    12 luglio 2010 alle 14:57

  39. ♥.A n G i e

    QUESTA È UNA DELLE FRASI CHE MI HA COLPITO DI PIÙ…SI SEI UN POETA MANCATO…(nn ci stava un unico commento :)) CI CREDI SE FRA TUTTE QUELLE KE HO LETTO (ma forse nn le ho lette tutte quante ma sai già ke io sn lenta e mi devo "trovare il tempo"giusto x farlo), MI È PIACIUTA DI PIÙ????SI, HAI RESO CON TANTA SENSIBILITÀ E DELICATEZZA, UN MOMENTO DI DOLORE IN UN MOMENTO DI PURA POESIA STRUGGENTE COME NON MAI.TVB AMICO MIO…ciao…

    12 luglio 2010 alle 14:57

  40. ♣ Ąηηα

    Buongiorno Vito!Per te una dolce giornata!Bacini tantti♣ Ąηηα ♣http://i49.tinypic.com/25qdks4.jpg

    13 luglio 2010 alle 12:10

  41. P.B.JosephineBo.P

    Complimenti …..!

    13 luglio 2010 alle 23:39

  42. lolli

    Non potevi esprimere meglio di così, credo, i pensieri che attraversano la mente nel momento di un distacco definitivo dalla persona fino a quel momento amata. La sensibilità unita alla delicatezza, non solo rendono efficaci le tue parole, ma ti descrivono come persona attenta e dolcemente perspicace. Buona serata caro amico!

    14 luglio 2010 alle 19:23

  43. Harielle

    Che belle parole hai scelto, per definire quello che in fondo, per chi va via anziano, è un bel momento, perchè trapassa ad un nuovo livello di coscienza tra le braccia della persona amata…Un abbraccio e grazie per le parole di augurio per la mia amica

    15 luglio 2010 alle 22:04

  44. ♣ Ąηηα

    Ciao Vito!Per te un sereno Weekend!Ti lascio um sorriso e un dolce bacio!♣ Ąηηα ♣http://i41.tinypic.com/257krk7.jpg

    16 luglio 2010 alle 12:06

  45. ♥Sabrina

    Oh..Vito..son senza parole, col cuore che batte all\’ impazzata, un dolore si rinnova, ma l\’ hai dipinto così bene come sempre con le tue parole che è più accettabile!Ti abbraccio forte carissimo amico!Sabry

    16 luglio 2010 alle 15:00

  46. Simona

    E\’ un racconto meraviglioso Vito. Hai colto l\’essenza di una vita che si prepara ad abbandonare la certezza di un presente che, fino all\’attimo prima di passareoltre, é l\’unica realtà conosciuta… Il nostro corpo é il mezzo tramite il quale lo Spirito si muove, é il guanto dentro il quale si muove la mano che può accarezzare e schiaffeggiare….alla fine la mano sflila dal guanto che ricade inerme, svuotato,mentre le dita nude continuano a disegnare la Vita nel cielo infinito.

    18 luglio 2010 alle 15:57

  47. Simona

    Anche le mie vacanze sono lontane Vito, ma ho preferito salutare prima perché é un momento di cambiamento che mi tiene lontana dal Blog.Non ho molto da dire, sono presa da desideri e sensazioni che occupano ogni parte di me e sento di volermi lasciare andare… Quanto durerà la mia vacanza dal Blog non saprei dirlo, forse solo il tempo di un\’estate. A presto.

    18 luglio 2010 alle 15:58

  48. ♣ Ąηηα

    Buongiorno Caro amico!Una serena settimana per te!Molto caldo…pufffffff!!!!Bacini, bacini♣ Ąηηα ♣http://i256.photobucket.com/albums/hh180/annaspace_2008/ESCREVOGIF.gif

    19 luglio 2010 alle 10:30

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...