Just another WordPress.com site

L’IMOSCATA 2 – La commedia del Vino

Tempo fa, scrissi un brano molto diverso da quelli che scrivo solitamente, lo feci per
dare spazio alla parte allegra e scanzonata di me.
Presi in prestito il titolo di un cd del maestro Franco Battiato, e lo intitolai: L’imboscata,
perchè era come trarre un tranello, naturalmente in senso buono, a chi veniva a leggere i miei
post. l’amica Lucetta, mi ha spesso detto di scriverne un’altro simile, finalmente mi sono
deciso. Dopo questo, non so con quale faccia, riproporrò i soliti brani o poesie che di solito
scrivo.
 
 
 
 
 

 
Il buon messere Dante, era un giovane allegro, amava molto bere in
compagnia, infatti, prima di scrivere i suoi versi divini, era solito bere vini
diversi, inoltre, questo gli causava un po di dissenteria, e, per questo
motivo, prima di diventare un vate, gli amici lo chiamavano: vater.
Quando era un po brillo, aveva delle visioni, e questo gli permise di
scrivere il suo capolavoro, che, in omaggio al suo ispiratore, intitolò:
la commedia del vino, anche se, con il passare del tempo, si è
trasformato in divina commedia.
Quando divenne astemio, dette una sistematina alla sua opera, infatti,
prima, aveva fatto una gran confusione, variando un po la storia.
Nell’inferno, aveva posto l’imperatore Giulio Cesare,  insieme alla
moglie, colei che aveva sempre timore di rimanere incinta, perchè era
certa di fare un parto…cesareo, e al di lei amante, un certo Nerone, che
in effetti era un tipo molto focoso, ma anche tirchio, perchè era molto
attaccato alla ….lira.
Insieme a loro aveva collocato l’imperatore Ciro di Persia, e Natura,  la
sua sposa.
Era un grande uomo, ma aveva un brutto vizio, e cioè, quando la
moglie stava partorendo, amava trastullarsi insieme alla sua serva
prediletta, e da questo particolare, alcuni pubblicitari presero spunto per
una pubblicità di quel tempo: "come Natura crea, Ciro con serva".
Insieme a loro sistemò anche Napoleone, ma poi, accorgendosi che non
era ancora nato, lo tolse, non prima però, di aver scritto che, essendo lui
nato in Corsica, faceva l’amore con donne del luogo, ma solo con quelle
di bassa statura, lo definì infatti, un tipo molto sportivo, per il semplice
motivo,che si faceva molte corsette.
A presiedere l’inferno, vi erano molti diavoli, ve ne era anche uno che
era donna, ed era predisposta a riaccendere le fiamme che si
spegnevano, il suo nome era: Diavolina, che era segretamente
innamorata del più affascinante dei Diavoli: Bel zebù.
Dopo l’inferno, descrisse un posto molto ambito dagli stitici, e cioè, il
purgatorio, un posto dove crescevano tantissimi alberi di prugna.
Subito prese la palla al balzo, proprio come un castratore di canguri, e
vi sistemò l’imperatore vespasiano, convinto che li si sarebbe trovato a
suo agio.
Non aveva particolari visioni su chi mettere, allora decise di spostarsi in
un luogo molto bello, dove non si pagavano tasse, non vi erano politici,
dove l’Inter vinceva la coppia dei campioni, e dove tutti erano coperti
con candide vesti, praticamente andavano sempre in bianco, anche se
di questo, qualcuno non era contento, e, cosa fondamentale, bevevano
tutti Lavazza qualità oro.
Colto da italica mania, in quel paradiso, sistemò tutti i suoi parenti ed
amici,………… mica era stupido il messere, non prima però di aver chiesto
a ognuno di loro, una ricompensa materiale, facendo così nascere il
poco nobile comportamento dell’epoca: il vate di scambio.
 
 
Vito
 
 
 
 
 
 
Per chi ha un po di pazienza, riporto di seguito anche il primo brano:
                                         
 
 
                                                  L’ IMBOSCATA
 
 
 
 
 

All’inizio dei tempi, ci fu la luce, e subito la rotella del contatore,
iniziò a girare.
Poco dopo, sulla faccia della terra (per questo da allora risulta
schiacciata ai poli), apparvero Adamo ed Eva.
Vennero sistemati nell’eden, che, non era un cinema, ma un
posto bello, verde, lussureggiante, proprio come un ufficio di
un onorevole.
Conducevano una vita senza problemi, niente bollette, niente
condòmini CA al cubo, Z al quadrato I (sviluppare l’equazione
prego), ma anche senza svaghi, niente teatro, niente
discoteche, niente maldicenze (termine oggi trasformato nel
più nobile: Gossip).
Vi era solo un nobile, di origine anglosassone, un certo
Sir Pent, a dire il vero, un tipo molto viscido, ma dalle
movenze sinuose che facevano nutrire forti dubbi sulla sua
sessualità, aveva insomma  un carattere gaio.
Questo Iago dei primordi, aveva insinuato in Eva, che Adamo
la tradisse, lei era certa di no, perchè mancava la materia
prima, ma, nonostante tutto, quando dormiva, gli contava le
costole.
Aveva addirittura detto ad Eva, che suo marito, aveva
adocchiato una  certa Marlene, una bella rossa, molto soda,
un tipo dolce, belle curve, di origini trentine.
A quel punto, la gelosia, con la potenza devastante di una
bolletta dell’acqua, e la furia distruttrice di un comizio
elettorale, investì Eva.
Furiosa come un utente in coda alle poste, volle conoscere la
rivale, si recò sul posto con Sir Pent e, quando vide un albero
di mele, rimase di stucco.
Il perfido insinuatore, come Costanzo, se la rideva sotto i
baffi, e la sua spiegazione, che consisteva nel fatto che aveva
sentito parlare con insistenza del pomo di Adamo, non servì
ad evitargli un calcio nelle…..mah! non ci sono!….. e va bene,
un calcio e basta.
Talmente era la rabbia di Eva, che addentò una mela,
trovandola molto squisita, dimenticando che non avrebbe mai
dovuto farlo.
Fu quello il motivo dell’origine del ciclo mestruale di ogni
donna,  perchè in quel momento, si udì una voce che diceva:
"Donnaaaa, non dovevi farlo, me la pagherai con il sangue…..,
però in comode rate mensili".
Per questo motivo furono sfrattati, e vagarono molto, prima di
trovare un’oasi ad equo canone. Si arrangiarono alla meglio,
niente mobili perchè Aiazzone ancora non c’era, bagno alla
turca e, li, siccome il sole era molto cocente, come carta
igienica, usavano Scottex.
Ebbero due figli: Caino, un tipo cattivo, perfido,  insomma
era proprio se stesso, un Caino; e Abele, un tipo mammone,
si lamentava sempre: "mamma, Caino mi ha dato uno
schiaffo; mamma, Caino ha dopato il suo scarabeo per vincere
la gara con  il mio".
Caino sopportava, ma quando ascoltò la più enorme delle
bugie: "mamma, Caino mi ha rotto la play station", andò su
tutte le furie, e urlò: "ma porca Eva……., oh! scusa mamma,
questo ti crea una tale confusione che sembra tutta una
B..abele, ma un giorno l’ammazzo a questo". 
Con il passare degli anni, la situazione era  sempre la stessa,
fino al giorno in cui, esasperato, azzittì per sempre l’odiato
fratello.
Da allora viene ricordato come l’uomo più forte di sempre,
colui che con un solo colpo, fu in grado di uccidere un quarto
dell’umanità.
 
 
 
Vito

 
 
 
 
 
 
Annunci

31 Risposte

  1. Franky

    Ahhhhhhhh…Vito grazieeee,ti giuro che sto facendo fatica a scrivere questo commento perchè sto ridendo talmente tanto che mi trema tutto aahhhhh.Ti prego SCRIVINE ANCORA su questo genere!!!!!troppo forteeee,ma come farai??????Ti auguro una buona serata…e se l\’umore è questo mi sa che butterà bene!!!!!Ciaocarissimo.Franca.

    15 aprile 2010 alle 18:25

  2. franco

    Molto divertente Vito, anche il primo andava bene.buona serata.

    15 aprile 2010 alle 18:55

  3. ღ Dolcemente Eterna ღ

    AHAAHAHAHAHAH sembra una comara che sta faccendo pettegolo sul terzo ed il quarto ! Pure napoleone c\’è, aho sei…. PAZZO, PAZZEMENTE GRANDE. Ha raggione Franky, dovresti scrivere piu\’ spesso cosi\’.Non so nemmeno io come fai. La tua piuma rimarrà un eterno mistero per me. Il fondo è ottimo, che dire poi dela forma, con queste rime ricche e questi giochi di parole, che solo tu puoi inventare tipo "la commeda del vino, e la divina commedia". Acci come li hai combinati tutti aahahahah mado\’ che ridere, me li sono letti due volte questi tuoi scritti. Quella di Adamo ed Eva, pure è tremenda "colui che con un solo colpo, fu in grado di uccidere un quarto dell\’umanità"…………… Dai, dai, dai, sei grandiosissimo, cosa mangi ????? Finirai con dircelo a tutti, cosa ti fa mangiare Vincenza ;-). Non è normale scrivere cosi\’ (nel senso buono ovviamente, e detto con tantissima ammirazione). GIGA MEGA SUPER VITONISSIMOOOOOOOOOOO, promettacci che ne scriverai un altra cosi\’ !!! Ti abbraccio forte.

    15 aprile 2010 alle 19:01

  4. skay

    Vito?! EMBE\’!tu così posato e perbene…….ma questo lato comico è davvero….. divertente :-)))Buona serata.

    15 aprile 2010 alle 19:53

  5. ReS

    E così ci hai dimostrato tutta la tua vena umoristica…..complimeti Vito! Mi hai procurato un sacco di sane risate.Ti prego. scrivine ancora brani come questi…..Questo finale è stupendo: "con un solo colpo, fu in grado di uccidere un quarto dell\’umanità"….non ci avevo mai pensato! :-DBuona serata e….alla prossima!ReS

    15 aprile 2010 alle 19:59

  6. ♫кαтяσ¢к

    Vito sei fortissimoooooo!!!!!Li ho letti entrambi, ad alta voce a mio marito che ti fa i complimenti!!!!!!!Ti abbraccio!!!!Kat

    15 aprile 2010 alle 20:04

  7. ♥Sabrina

    Carissimo Vito sei un portento!Questi due post sono puro divertimento!!!Ho fatto la rima, visto che poetessa???Ahahah…Ma che dire? Sei GRANDEEEEEEEEEE!!Buona serata carissimo!!Sono d\’accordo con gli altri amici:scrivine ancoraaaaaa!!Un abbraccio, Sabry

    15 aprile 2010 alle 20:14

  8. ADRIANA

    bravo vito non conoscevo questa tua vena comica, e mi piace proprio. ho riso di gusto.. hai fatto bene a scriverne un\’altro . sei grande aveva ragione lucetta a spronarti a scrivere ancora… ti auguro un\’allegra serata ti abbraccio adriana

    15 aprile 2010 alle 20:29

  9. lucetta

    Bravooooooooooooooooo!!!!!!!!Finalmente mi hai ascoltato. Ho riso come una matta, di cuore e non lo facevo da tanto tempo!!!!! Ma come ti vengono certe uscite? Sembra impossibile che questi due scritti appartengano alla stessa persona che ha scritto tutto il resto nel blog. Sei uno scrittore completoooooooo!!!!!! Grazie per avermi accontentata. Per te sarà stato un sacrificio ma ne sarà valsa la pena per le risate sane che sei riuscito a strapparci.

    15 aprile 2010 alle 22:14

  10. ♣ Ąηηα

    Buongiorno amico Vito!Complimenti per questo splendido interneto! Bellissimo!Ti auguro un sereno fine settimanabacini, bacini♣ Ąηηα ♣http://i256.photobucket.com/albums/hh180/annaspace_2008/AMO-TE.jpg

    16 aprile 2010 alle 10:14

  11. .

    Vito, mi hai fatto veramente ridere!!!!!! Non conoscevo questa tua vena comica!complimenti caro amico, un caro abbraccio…..….♥*•.¸_¸.•* ..*•.¸_¸.•*♥Carolyn….….♥*•.¸_¸.•* ..*•.¸_¸.•*♥

    16 aprile 2010 alle 11:59

  12. MARIA

    ma sei tremendo!!!qualsiasi cosa te scrivi e\’un pezzo di arte ,ora anche la comedia..bravo amico carissimo..hai la mano di un scrittore e poeta anchecomplimenti un abbraccio

    16 aprile 2010 alle 12:03

  13. ♫кαтяσ¢к

    Ciao Vito, passo per augurarti un sereno fine settimana insieme alla tua famiglia!Un bacio..Kat

    16 aprile 2010 alle 15:43

  14. Carmen

    hahahaha… è un po boccacesca nei trastullamenti… ma divina e divertente!Mi piace questo nuovo guizzo di scrittura!Ci vuole anche! Divertirsi ogni tanto è un momento per dimenticare il brutto che sempre ci accade!Bravo Vito adorato… riesci sempre a stupirmi!Un bacine meraviglioso amico mio.Carmen

    16 aprile 2010 alle 18:25

  15. patry

    ricordo bene vito…e ora come allora….rido da sola..eheh…razie x questo momento di allegia…un abbraccio e buon fine settimana

    16 aprile 2010 alle 18:35

  16. ☀ஜ☀ Mձr†hձ ☀ஜ☀

    Questo tuo "aspetto" spiritosomi piace molto Vito!Sei fortissimo!Dolce serata!Marty

    16 aprile 2010 alle 21:12

  17. ALESSANDRO

    buon fine settimana caro amicobello e divertente questo tuo racconto…hai tante qualitàgrazie per la tua amiciziaun abbraccio Alessandro

    17 aprile 2010 alle 01:33

  18. ღ♥ francesca

    Ciao caro Vito, va quasi tutto bene, non mi lamento.Oggi piove, ma ti auguro una buona giornata e un felice weekendUn abbracciofrancescaLa rosa bianca Coglierò per te l\’ultima rosa del giardino, la rosa bianca che fiorisce nelle prime nebbie. Le avide api l\’hanno visitata sino a ieri, ma è ancora così dolce che fa tremare. E\’ un ritratto di te a trent\’anni, un po\’ smemorata, come tu sarai alloraAttilio Bertolucci

    17 aprile 2010 alle 11:44

  19. Céu

    ჱﻶﻉ»—«ﻶﻉჱﻶﻉ» Bom fim de semanaBeijinhos da ……………………………(¯`°v°´¯)……………………………..(_.^._)Céu»ﻶﻉჱﻶﻉ»—«ﻶﻉჱﻶﻉ» Para ti:http://i43.tinypic.com/30ix4aq.jpgCiao Vito buona giornata!Bacino

    17 aprile 2010 alle 17:31

  20. Harielle

    Ma sei veramente bravo, anche nel genere comico, sai?Mi sono divertita molto a leggere entrambi i tuoi brani, spero che presto ne scriverai anche un altro, per il nostro diletto.Un caro saluto e buon fine settimana 🙂

    17 aprile 2010 alle 18:11

  21. ... Elisachecorrecoilupi

    Piacevolissimi e divertenti entrambi ….hai un\’ottima vena comica caro amico ….spero di rileggerti presto in questa veste un po burlesca e scanzonata ….un abbraccio affettuoso e buon sabato sera … elisa

    17 aprile 2010 alle 22:01

  22. Patrizia M

    Ma dai fratellone, che bello leggere anche la parte scanzonata di teDovresti farlo più spesso, sono davvero piacevoli da leggere questi due brani che hai pubblicato.Il primo me lo ero persa, quindi hai fatto bene a riproporlo, ho riso veramente di gusto.Ciaoooo, buona domenicaPat

    18 aprile 2010 alle 00:51

  23. Carmen

    Grazie Vito caroooooooooooo!Il tuo pensiero d\’augurio è assolutamente bellissimo e accettato con gioia!Grazie, grazie, grazie!Un bacione .Carmen

    18 aprile 2010 alle 08:50

  24. lolli

    A Vito!!! Detto alla romana, m\’hai fatto morì dalle risate!!! Bravissimo a descrivere, anche perchè, evidentemente, tu sei stato il primo a sentirti conivolto dalle situazioni che dipingevi, davvero esilaranti! Un saluto e buon inizio di settimana, con amicizia.

    18 aprile 2010 alle 17:10

  25. Luciana

    Bellissima questa tua nuova veste ironica e scanzonata………..Purtroppo ho potuto leggere il tuo post solo ora, ma ti rinnovo i miei complimenti.Bravo Vito e buona domenica,Luciana.

    18 aprile 2010 alle 17:13

  26. Perlata Femminilitàღ

    uahahahahahah Mamma che risate!!!La nascita del ciclo è memorabile!!!La raccontero\’ a cena sotto forma di barzelletta ma….avrai i diritti d\’autore tranquillo!!!Bacio

    19 aprile 2010 alle 19:04

  27. ♥Sabrina

    Tanto per continuare a ridere sono passata a rileggermi i tuoi racconti!!!Vito.. che dire!!! Altro che se il riso fà buon sangue!GRAZIE!!!!Buona serata a te e famiglia, Sabry&F.

    19 aprile 2010 alle 20:01

  28. mamylella

    CARISSIMO VITO…..SEI FAVOLOOOOOOOOOSO….MI SONO FATTO DUE RISATE FENOMENALIDEVO DIRE CHE MI PIACI DA MORIRE ANCHE COSì…SEI UN POETA A TUTTI GLI EFFETTI…SENTIMENTALE E IRONICO….HO SCOPERTO UN VITO……GENIALE E UNICO….CHE MI FA SORRIDERE QUANDO NE HO BISOGNO E MI FAI SOGNARE QUANDO SCRIVI INNI IDILLIACI….GRAZIE…GRAZIE……UN ABBRACCIO AMICHEVOLISSIMAMENTE…………MAMYLELLA

    19 aprile 2010 alle 20:39

  29. Rebecca

    Caro Vito, ogni volta se ti leggo, mi fai conoscere un altro lato di te, sei un scrittore straordinario, e ci regali testi di qualsiasi genere. Ci fai ridere, riflettere, sognare, pianger e soprattutto mi fai sperare, perche questi tuoi pensieri sono grandioso e spero che rimango come un tesoro nei nostri Tempi.. devi scrivere un libro perché tu hai la stoffa per farlo ti abbraccio con tanto affetto in amicizia Pif ☀Rebecca

    20 aprile 2010 alle 08:09

  30. ♥Sabrina

    Ciao!Ieri ho scordato di dirti che l\’ ho letto a mio marito e si è divertito tantissimo!Mi ha detto di farti i complimenti!!Buon pomeriggio carissimo, Sabry

    20 aprile 2010 alle 14:44

  31. Harielle

    Ho riletto, deliziosissimi tutti e due…volevo ringraziarti per i complimenti alla mia poesia, che, fatti da un bravo poeta quale tu sei, mi rendono orgogliosa:)Buona notte, Vito, con amicizia

    21 aprile 2010 alle 23:15

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...