Just another WordPress.com site

RIFLESSI DI MALINCONIA

 
 
 
 

Caotiche gocce di pioggia, rigano l’aria di un tardo pomeriggio,
che pare assopito sotto l’ipnotico potere di calde carezze di
uno scirocco vagabondo.
Vagheggio un improvviso desiderio di camminare alla mercè di
un acqua che scroscia, per udire un ticchettìo picchiettare sul
mio capo, e domandarmi se possa essere, eco dei miei
pensieri. Resto dietro i vetri appannati, in vago accenno, vinta
da una stanca luce che da fuori giunge plumbea, la mia
immagine riflessa, sembra scrutare i pensieri che costeggiano
la mia anima.
Accetto l’invito, e osservo il suo guardare, vorrei vedere un
mattino assolato, ma le nubi di una malinconica incertezza,
scorrono lente, celando l’azzurro, mentre una fredda foschia
cavalca il terreno, lasciando invisibili impronte, che vorrei
fossero quelle di un istante.
Un rumore di scroscio e abbandono il pensare, con forza
scendono quelle riga che han fretta di arrivare giù, monotono
il loro fraseggio, mentre, bussando alle porte della via, lasciano
in dono mille e mille calici, che nel volgere di un momento, si
innalzano e decadono.
Alzo al ciel lo sguardo, no, non volano i gabbiani, in fila
stazionano su di un bianco muretto, che interrompe il guardare
di un mare che ondula assenze di bagliori.
Disegnando una immobilità, muti fissano in sincrono quel tratto
di orizzonte che cela la culla di un vento che li contorna.
Chissà se anche loro sono bersagli del cinico dardo della
tristezza, o la certezza di poter stagliarsi liberi nel cielo, e
domare, anche  con l’inerzia, un vuoto che li sostiene, li rende
ad esso inviolabili.
Odo un ovattato rombo lontano, che par in cielo un sommesso
brontolare, la fragranza d’acqua, che preannuncia un gocciare,
invade altre arsure, che presto saran chetate, mentre il pensare,
scandaglia di nuovo la mia mente.
Non le domande recan timore, ma le risposte, che di essere
posson esser figlie.
Par che lenta, stia svanendo la rada pioviggine, vorrei che un
rosso sorriso si affacciasse tra riccioli di nubi, sembra la
veggenza di un diradare, quel nastro colorato che, sfumando,
dipinge una striscia di cielo, forse arriva il sereno.
 
 
Vito
 
 


Questo/a opera è pubblicato sotto una
Licenza Creative Commons.

 

Dal 2000 in base alla legge 248:

….tutti i testi che vengono pubblicati in internet sono automaticamente  protetti dal diritto d’autore. 

 L’art. 6 della legge 633/41  stabilisce che  ogni opera appartiene , moralmente ed economicamente, a chi l’ha

 creata ..  Pertanto e’ illegale (legge 22 aprile 1941, N° 633- legge 18 agosto 2000,  N° 248, copiare, riprodurre

( anche in altri formati o supporti diversi),  pubblicare parte di essi se non dietro esplicita autorizzazione..

La violazione di tali norme comporta sanzioni anche penali… "

L’autore scrivente: Vito Montalbò intende avvalersi di tale legge per eventuali furti di poesie, o starlci di esse, pubblicate

 su questo blog

 

 
Annunci

37 Risposte

  1. MARIA

    CHE STUPENDA SCRITTA VITO…COMPLIMENTI AMICO MOLTO PROFONDA DAL INIZIO FINO IL FINEBUON PRANZO UN ABBRACCIO CON AMICIZIA SINCERA.

    16 settembre 2009 alle 12:24

  2. angela

    Amico carissimo hai saputo descrivere davvero sapientemente i pensieri che affollano la nostra mente quando arrivano le prime piogge, cè un pò di malinconia è vero ma sappiamo che poi il sole ritorna a scaldare la nostra anima e i nostri giorni come sempre… Un caro abbraccio con affetto.

    16 settembre 2009 alle 12:47

  3. lucetta

    Proprio come ha detto Angela……hai il dono di saper esprimere in modo eccellente pensieri, sensazioni, desideri.A quando qualcosa di "comico"? Ricordo che il primo post tuo che lessi mi fece sorridere e ridere di cuore. Tu possiedi anche la vena comica anche se la più congeniale a te è quella romantica.

    16 settembre 2009 alle 13:21

  4. Perlata Femminilità♥

    Ciao Vito,bellissimo come sempre ma stavolta,molto molto malinconico…..è l\’autunno a far nascere dentro te qst malinconia?O c\’è altro?….voglio sempre sorrisi e cose belle per te.Un bacio,poeta. :)Marianna

    16 settembre 2009 alle 17:06

  5. skay

    Bellissimo!…….sono senza parole,credimi, la lettura di questo tuo brano è molto appassionante ….riesce a prenderti per mano e trasportarti nelle profondità delle emozioni e sensazioni che hai descritto così bene che quasi le vivi in prima persona…….."Aspettando quel rosso sorriso…." Ti auguro una bellissima serata……. mentre io gusterò ancora un volta questo stupendo brano di raffinato poeta. Ciao Vito, spero di rileggerti presto. Skay Rose

    16 settembre 2009 alle 17:41

  6. -

    Ciao caro Vito, eccomi da te. Vedi, come è bello, si ok, magari quando lo hai scritto faceva male dentro di te, ma poi, vedi, il risultato ? Splendido. "Non le domande recan timore, ma le risposte, che di essere posson esser figlie" ti cito… Grandioso… Cosa si puo\’ aggiungere ? Non so se si è affacciato il sorriso di cui parli nelle tue ultime righe. Ma ti regalo il mio, anche se dicciamo è un mezzo sorriso, ma te lo regalo con tutto il mio affetto. Credo che saro\’ assente per un po\’. Quindi non dimenticarmi, tornero\’. Lo sai che poi o prima sempre torno. Ti abbraccio forte forte. Ciao Vito.

    16 settembre 2009 alle 21:13

  7. Gigio

    Buongiorno carissimo Vito… grazie per la tua visita…io sono ormai più assente che altro,…ma fa sempre piacere una tua visita…un caro saluto… buona giornata.

    17 settembre 2009 alle 11:25

  8. Vito

    Grazie a tutti

    17 settembre 2009 alle 17:28

  9. L✿ry

    Ecco quasi me la perdevo….bellaaaaaaa hai reso bellissima anche una stagione che no amo molto….Bravo come sempre…Buona serataLory

    17 settembre 2009 alle 17:36

  10. Marina

    ciao Vito, l\’amico della mia Miki…un abbraccio grandeBuona serataMarina

    17 settembre 2009 alle 18:59

  11. Fiore

    L\’Estate stà finendo e 1 anno se ne vààà…. ma ogni stagione possiede il suo fascino e la sua bellezza, anke se molto diversa dalle altre ! L\’Autunno ha la particolarità della caducità, sia del clima calido, ke delle vacanze, delle foglie degli alberi, della luce diurna, ecc… e quindi influisce sull\’animo umano in modo negativo, portando con sè 1 certa deprex, ke dipende dall\’inizio dell\’Inverno !!!Ma bisogna scrollarsela di dosso e reagirle, x accogliere la nuova stagione nel migliore dei modi e delle predisposizioni… forzaaa !!!

    18 settembre 2009 alle 08:53

  12. Anna

    Vito hai mai pensato di raccogliere tutti questi racconti in un libro?

    18 settembre 2009 alle 09:56

  13. Vito

    Grazie Anna, sai ho deciso di riprendere tutti i racconti e tutte le poesie, per rivisitarle,magari aggiungere qualcosa o modificare altro, ma pubblicare un libro non è facile,bisogna trovare un editore che ci crede, e non è per nulla semplice.Comunque ti ringrazio il suggerimento e la tua fiducia nei miei testi, che questo comporta.A te e ai tuoi cari il mio augurio per una splendida giornata, con amicizia, Vito

    18 settembre 2009 alle 10:14

  14. rosy

    Buon giorno Vito, molto belli e dolci questi "riflessi di malinconia" … la fine dell\’estate è sempre un po\’ triste ma anche l\’autunno ha il suo fascino .Complimenti sempre e buon fine settimana.Un abbraccio.Rosy

    18 settembre 2009 alle 11:13

  15. Paola

    Sai Vito che WLS non mi aveva fatto vedere questo tuo post nelle pagine delle novità?… e come mai?… uff…. anche con i miei post fa… così….L\’autunno è una stagione che mi affascina, da sempre, forse anche per la sua malinconia, per i suoi colori così intensi, rossastri, le sue foglie, il vento, i tramonti frizzantini…. E\’ un po\’ come cambiare pelle, essere come un serpente che muta ma con il sangue caldo…. è come se l\’anno nuovo per me iniziasse ora…. a settembre si ricomincia, si mettono giù buoni propositi, si ha voglia di novità, di rinnovamento…ti abbraccio….

    18 settembre 2009 alle 11:22

  16. Raffaella

    Meraviglioso Vito..come sempre!Un bacioneeeeeeee

    18 settembre 2009 alle 11:26

  17. Semplicemente

    Ciao Vito da molto che non entravo nel tuo blog..rimango sempre più"rapita" dai tuoi interventi davvero profondiTi auguro un sereno fine settimana:)Un abbraccio

    18 settembre 2009 alle 12:12

  18. giudi

    La tristezza che lascia il posto alla speranza..Complimenti carissimo vito.Sereno fine settimana..Un sorriso:-)

    18 settembre 2009 alle 13:03

  19. Patrizia M

    Malinconia, la mia conpagna più assidua ultimamenteSempre splendido leggere le tue parole fratellone, sei speciale e bravissimoCiao, sereno fine settimana e grazie per la splendida immagine che mi hai inviatoPat

    18 settembre 2009 alle 14:39

  20. patry

    sempe triste la pioggia…come adesso…l\’arrivo dell\’autunno…poi si sorride vito…un altra stagioe della nostra vita ci aspetta…nuovi colori…nuove cose……ed è subito sereno….buon wk con amicizia

    18 settembre 2009 alle 15:40

  21. M. Vittoria

    Sempre emozionante leggerti….stupende parole che escono dalla tua anima e che si leggono tutte di un fiato,destando sensazioni ed emozioni che sai trasmettere con la tua sensibilità e la tua serenità. Bravissimo!!! Con Amicizia M.Vittoria.

    18 settembre 2009 alle 16:32

  22. ADRIANA

    è sempre piacevole ed emozionante leggere i tuoi scritti sai cogliere tutti i sentimenti che ci circondano .hai mai pensato di scrivere un libro?? con affetto e stima la tua "amica" adriana

    18 settembre 2009 alle 16:41

  23. pilù

    Vito, speriamo che arrivi, speriamo che sia ….. sereno!!! Buona serata, con amicizia °-°

    18 settembre 2009 alle 17:07

  24. Ladyfor

    Dopo la pioggia arriva sempre il sereno.>Un abbraccio e un sereno week end;

    18 settembre 2009 alle 19:25

  25. Lucilla

    complimentiiiii sempreeeee Amikoneeeeeee mi lasci sempre senza paroleeeeeeeescusa se non sono presente come prima ma tra la mano e il braccio destro che mi fanno male mi sono anche venuti addosso in auto si periodo un po cosìun ragazzotto e poi mi ha lasciato i dati fasulli e la targa risulta falsa insomma proprio un galantuomo eheheheheheper fortuna non è successo niente di grave e quindi mi reputo fortunata sono ancora quiappena starò meglio spero di ritornare in questo mondo come primaun salutoneeeegrazie dei tuoi saluti sempre molto preziosi

    18 settembre 2009 alle 20:34

  26. ღ♥ francesca

    Ciao caro Vito, è un piacere leggerti…sempre cose profondeTi auguro un sereno fine settimanaUn abracciofrancesca“Il raggio è riempito di mielei tuoi occhi son pieni di sole.I tuoi occhi, mia rosa, saranno ceneredomani, e il miele continueràa riempire altri raggi.Non mi fermo a rimpiangere i giorni passati- salvo una certa notte d’estate -e anche l’ultima luce dei miei occhi azzurriti annuncerà lieti giorni futuri.Un giorno, madre natura dirà: “Mia creaturahai già riso, hai già pianto abbastanza”.E di nuovo, immensasconfinata, ricominceràla vita, senza occhi, senza parola, senzapensiero…”Nazim Hikmet, 1948

    18 settembre 2009 alle 21:15

  27. Rosy

    Quanta dolcezza e malinconia in questi versi ……. davvero bella Vito…….!!!!Un caro saluto Rosy

    19 settembre 2009 alle 13:05

  28. .

    Sei un poeta Vito……..il tuo animo è………..semplicemente meraviglioso, è bello incontrare prsone così!!!!Grazie per essere fra i miei contatti!!!!!

    19 settembre 2009 alle 14:08

  29. Helene

    Sai Vito…forse i gabbiani percepiscono la nostra tristezza…e s\’immobilizzano…interrompono il loro volo…quasi in segno di rispettoverso chi vorrebbe volare e non può farlo…Grazie del tuo Esserci sempre per me…Ti lascio un dolce sorriso…un abbraccioHelene

    21 settembre 2009 alle 02:03

  30. ╬✞Nadir spaces

    http://img197.imageshack.us/img197/3438/animazione1oq.gifhttp://tone242004inter.spaces.live.com/ALL\’ALBA, SEDUTA NELLA CASA PATERNASiedo tranquilla, nell\’alba;una piccola casa alledighe del Missouri.Un coyote muove furtivoverso il bosco, come meinsonne, colpevole eguardingo. Gli uccellicommentano il suopassaggio.Giovani cavalieri Indianisono qui per prendere ilronzino di mio padre, dausare come cavallo dasoma al locale rodeo.Sto bene. Il sole si leva.buona settimana aricyaonadir

    21 settembre 2009 alle 11:23

  31. Francesca

    …la felicità non è avere ciò che si desidera, ma desiderare ciò che si ha…..Ciao Francy

    21 settembre 2009 alle 11:28

  32. .ღ Dolce Criz ღ

    ciao vito passo x un saluto ti auguro una buona notte, pian piano ti conosco so che sei una splendida persona ciao con affetto criz

    22 settembre 2009 alle 00:11

  33. Luciana

    Buongiorno Vito, questi riflessi di malinconia mi hanno fatto pensare. Per me, questo, è un periodo pesante, difficile e il tempo grigio, la pioggia, la nebbiolina………non aiutano. Sono capitata per caso sul tuo blog e mi piace molto. Tornerò presto a trovarti. Buona giornata, Luciana.

    22 settembre 2009 alle 10:51

  34. The Magic Door

    Vieni a scoprire chi ha vinto la top The Sweetest Love del periodo Agosto/Settembre!http://the-magic-door.spaces.live.com/blog/cns!BD28738D801DA5F!2098.entry

    22 settembre 2009 alle 19:41

  35. Osita

    un piacere il tuo blog,ho capito tutto questo testo,ho potuto appressare vera intelligenza..molto bello Vito,bellissimo!!

    22 settembre 2009 alle 19:48

  36. ∞ Chimonanthus ∞

    In questo tuo scritto leggo tanta malinconica introspezione, tipica scorpionica, lo sento molto vicino ai miei momenti di silenzio e solitudine, quei momenti tanto cercati che appartengono solo a noi, incondivisibili e intensi…quei momenti in cui alla fine si trova quel bagliore di sereno che spazza le nubi e il grigiore della "pioggia" ma che mai li cancella pienamente, perchè diciamocelo…il nostro segno è estremamente malinconico anche se apparentemente siamo ironici, beffardi e agguerriti..che ne dici?ti abbraccio con amicizia…laura

    29 settembre 2009 alle 11:24

  37. ventodeldeserto

    Ciao dolcissimo Vito…….ma nessuno mai ti ha proposto di pubblicarle in una raccolta , le tue opere….?Quanta dolce dedizione metti nel tuo scrivere di te……..ho letto diverse cose………quale scegliere?tutte!!!! mi piacciono tutte! Laura ha ragione…………..ti conosce ………ti percepisce…….e alla fine qualcosa ci accomuna…….l\’amore per tutto ciò che è vita….creato…..il mare , il cielo, le nubi………..il vento, le montagne…..la Madre natura…….come un lago la nostra vita contiene tutto……….e tutto sente……e tutto si dipinge di malinconia per poi risorgere in esplosione di allegria e colori………….Ciao Vito………è sempre meraviglioso entrare da te.vento

    4 ottobre 2009 alle 16:16

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...