Just another WordPress.com site

PICCOLA FAVOLA

 
 

 

 
 
Avvolta dalla bellezza di un crepuscolo al suo primo apparire, osservi
le striate magie di luce, di un astro al declino, che sembrano rivestire,
in setosa aderenza, i lineamenti dei tuoi sogni.
La polvere, in quieta  sospensione, nell’aria  carica  dei  tuoi  sguardi,
sembra uno schermo,  dove le tue fantasie, vengono  proiettate come
un acconto di realtà, che  la vita, mostrandoti solo  un suo lato, quello
incorniciato dall’ amarezza, ha tenuto ben nascosto, togliendo 
nutrimento, ai tuoi occhi di fanciulla.
Spesso, sulle tue guance, mele  di rosso  splendore,  non  carezze  di
materno affetto,  trovavano  ospitalità, ma  suoi  rancori, da  sempre
covati nei meandri della  sua  mente, e  che, vedevano in  te,  sagoma
dove indirizzare rabbie mai sopite.
Quanta solitudine accompagnava il quotidiano, ben celata agli occhi di
sorridenti amiche, nel breve volgere di pochi momenti giocati insieme,
quando avresti voluto vestire la loro felicità.
Spesso, uscendo dalle porte della speranza, compariva davanti a te, la
fata del cuore. D’oro con  riflessi di sole, i  suoi capelli, l’azzurro dei
suoi occhi, orizzonti ambiti, li dove il sognare è cullato dalle onde.
Non la magica bacchetta che tutto può, appariva fra le mani, ma il nudo
palmo, che, sfiorando il tuo viso, commuoveva il tuo animo.
Facendosi musica, le sue  parole, erano veggenze  che  ti  proiettavano
nel futuro, verso  dolci sentimenti,  che  l’animo tuo,  immaginare  solo
poteva, non avendo il loro seme, piantato mai nel tuo cuore.
Quanta serenità, quel dolce  parlare  era  un  lenire  di  ferite,  che  lo
scorrere dei giorni donava, per l’assenza di gesti d’affetto,
soppiantati  da  un burbero volto, alieno al sorriso.
Quando l’aria, veniva riempita da un urlo, che pronunciava il tuo nome,
tutto svaniva, la fata gentile, tra polvere  d’oro,  faceva  posto  ad un
vuoto, mentre udivi in lontananza, l’eco della sua voce: "abbi fiduciaaa,
credi sempre nei tuoi sogniiii".
Oggi sei di nuovo a rimembrare tutto questo passato, mentri osservi lo
stesso crepuscolo, ma ora, la serenità  alberga  sul tuo  volto, senti  la
voce di tua figlia che urla una  canzone, guardi  l’azzurro  adornato da
una nuvola che viene verso la tua direzione, la osservi bene, fra le sue
pieghe, ti sembra di vedere il sorriso della fatina, che fa occhiolino, in
un cenno d’intesa,  ricambi il sorriso, mentre la gioia, si veste da
lacrima e solca il tuo viso.
Non il principe azzurro, ti ha donato il suo amore, ma  colui  che  ti  sa
rendere felice, ed è assiso sul trono del tuo cuore.
Giri le spalle  al  tramonto  e  ti appresti  a  varcare  quell’uscio,  dove 
la felicità ha il sapore del quotidiano.
 
 
Vito
Annunci

21 Risposte

  1. Armonia

    E\’ semplicemente bellissima e ricca di emozioni.Scrivi più spesso per deliziarci delle tue creazioni!Buon Pomeriggio in Armonia

    15 maggio 2009 alle 12:50

  2. L✿ry

    Che bella favola…caro Vito hai un dono,con le tue parole riesci a dipingere le emozioni e le rendi visibili…Buon weekendUn abbraccioLory

    15 maggio 2009 alle 13:04

  3. ♥CuoreSilenzioso♥

    Favolosa… leggerla e come viverla… ogni singola emozione, ogni singolo gestoGrazie per la bella sensazione… Felice week end caro amicoTi abbraccio!

    15 maggio 2009 alle 13:14

  4. Paola

    Molto bella.. è la seconda volta oggi che sento descrivere una mela…Di là si parlava di tentazioni… qui si parla di sogni e di favole..Ma il finale è bello comunque… se "la felicità ha il sapore quotidiano"…Buon fine settimana e grazie per l\’immagine..Un bacio

    15 maggio 2009 alle 13:19

  5. Ladyfor

    Le tue parole sono come note musicali che sanno far vibrare le corde più tese dell\’anima, producendo una dolce melodia che solo il cuore riesce a percepire!E brav, Vitucc! Sì nu\’ ciuciù!

    15 maggio 2009 alle 13:55

  6. ventodeldeserto

    ciao vito……bsei sempre un dolcissimo scoprire …..bellissimo finale………la felcità ha il sapore del quotidiano……..si è vero…..quanto è vero tutto questo..come si fa a commentare tanta perfezione…..io non posso……….Paola si avvicina moltissimo al mio pensiero…..ciao vito e grazie dell\’immagine………e ….nuon tutto in quel quotidiano bellissimo,,,,,,a te e familyivana

    15 maggio 2009 alle 20:09

  7. VαlчŠтчlє

    Vitoooo.. GRANDE!! ;)Grazie per esserti iscritto.. ^_^Buon fine settimana.. Di cuore!۞.Vคlא.Stאlє.۞

    15 maggio 2009 alle 21:28

  8. Patrizia M

    E\’ una favola stupenda fratellone, che poi tanto favola non è :-)Diventi sempre più bravo, sempre che sia possibile, perchè lo sei sempre stato,sai far sognare con le tue parole.Un abbraccio, sereno fine settimana a te e famigliaPatrizia

    16 maggio 2009 alle 10:38

  9. Anna

    Ciao Vito bellissima …un po\’ tra realta\’ e favola…buona giornata e grz sempre per la tua presenzaAnnA

    16 maggio 2009 alle 10:57

  10. • Sweet Angy •

    Eccomi Vituccio caro…stupende parole, dolce poesia…mi hai chiesto cosa mi fa pensare…beh…forse rischio d\’esser presuntuosa,me lo tengo nel cuore ciò che mi ha ispirato…quanto mi abbia toccato l\’anima ciò che così dolcementehai raccontato…grazie…e tu sai perchè!Viky tutto ok…anke se dovrà fare degli accerttamenti…termini ostrogoti per il nostro poverosapere…urge consulto medico…sisi…Bacio grande e …grazie ancora…a te, che sai leggermi il cuore così bene…Angy

    16 maggio 2009 alle 13:10

  11. rosy

    …un misto di realtà e fantasie…carico di sentimenti ed emozioni…molto bello!!!!Un abbraccio vito.Rosy.

    16 maggio 2009 alle 19:25

  12. ღ♥ francesca

    Ciao vito, un sereno e felice fine settimana per teUn abbracciofrancescail vento portò da lontanol\’ accenno di un canto primaverile,chissà dove,lucido e profondosi aprì un pezzetto di cielo.In questo azzurro smisurato,fra barlumi della vicina primaverapiangevano burrasche invernali,si libravano sogni stellati.Timide,cupe e profondepiangevano le mie corde.Il vento portò da lontanole sue squillanti canzoni. A.Blok

    17 maggio 2009 alle 00:08

  13. francesca

    VITO,CIAOOOO,E\’BELLISSIMO QUELLO CHE SCRIVI!!!!!!!!!GAZIE,MI FAI MOLTO RIFLETTERE,UN ABBRACCIO CIAOOOOOOOOOOOOOOOOO

    17 maggio 2009 alle 10:19

  14. Francesca

    E\’ come sognare….. Nella vita ogni tanto fa bene vivere la realtà come una favola e farci trasportare dalla fantasia…..rendendo così la ns vita, giorno per giorno…..una favola!!Vito nn mi stancherò mai di dirti che quando scrivi ….. mi fai sentire bene…Un abbraccio Francesca

    17 maggio 2009 alle 16:23

  15. BLOG CHIUSO

    Troppo bella……è da raccontare ai nipotini credimi!!!!Provaci e vedrai….quando sarai nonno,ti guarderanno con la bocca spalancata e ti ricorderai di una piccola rosa che ti aveva avvisato…(la piccola rosa sarei io)Un abbraccio,Marianna

    18 maggio 2009 alle 21:26

  16. .....................

    Mi ero perso questa meraviglia Vito. Mi sono venute per la terza volta le lacrime da quando frequento il tuo blog. Il tema è coinvolgente, questa fanciulla, adolorata priva dell\’amore materno. Altro che favola, da meditare eccome. "Spesso, sulle tue guance, mele di rosso splendore, non carezze dimaterno affetto, trovavano ospitalità, ma suoi rancori, da sempre covati nei meandri della sua mente, e che, vedevano in te, sagoma dove indirizzare rabbie mai sopite" Mi hanno colpita, nn solo sono belle, solo tu sai trascrivere uno schiaffo datto da una mano crudele che fa pagare il suo male essere ad una creatura innocente. Sono stupende. Nn credo di avere sbagliato, hai un modo di scrivere alto, come lo sai io con la lingua italiana nn sono esperta quanto lo sei tu. Dimmi pero\’, se ho capito il senso di queste righe. Esistono bambini cosi tristi purtroppo, e tu con il tuo gran cuore, hai scritto per questi bambini una bellissima fabia di speranza. Un inizio che ti strappa lacrime, e una fine bellissima di speranza, d\’amore e di felicità. Cosa devo aggiungere ? Tra nn molto nn si potranno piu\’ commentare i tuoi interventi tanto che sono maestosi. Complimenti di vero cuore.

    22 maggio 2009 alle 19:41

  17. Katia

    Bellissima favola: tra fantasia e realtà!!!!Vito come sempre fai sognare,emozionare e sperare!!!sei unico……..è il tuo cuore che scrive,un cuore maestoso che sa esternare con grandezza.un abbraccio mio grande poetacon sincera amicizia Katia

    24 maggio 2009 alle 16:00

  18. ♥ ღ ♥ Mikì ♥ ღ ♥

    Non il principe azzurro, ti ha donato il suo amore, ma colui che ti sa rendere felice, ed è assiso sul trono del tuo cuore.VERISSIMO…Scrivi in un modo incantevole, riesci a far immedesimar benissimo il lettore nel tuo racconto, le parole lette scorrono una dietro l\’altra senza nessun peso, tutto scorre con sempliita\’ e la fantasia vola… complimenti… hai mai pensato di scrivere un libro?

    25 maggio 2009 alle 20:02

  19. ღ STeLLa PoLaRe

    Perchè a volte la realtà è ancora più bella della fantasia! Bellissimo!Buongiorno Vito, mi dispiace molto di aveti fatto commuovere, ma non era mia intenzione farti star male XD,effettivamente quella storia è molto triste, ma ancora di più raccontata da Flavio Insinna, avresti dovuto sentirlo, che interpretazione ci diede…Volevo inoltre ringraziarti per gli auguri a mia figlia, domenica ha fatto la Cresima, non la prima Comunione, magari ..così sarei più giovane di tre anni..grazie davvero! 🙂 Ciao!!

    26 maggio 2009 alle 08:36

  20. Lara

    Ciao caro amico, devo dire………ebbene mi ero persa uno stupendo CAPOLAVORO!!. Ma tu non ti smentisci mai e mi emozioni SEMPRE!. Posso dire che miki mi ha tolto le parole di bocca?. Bè del resto chi tardi arriva….GRAZIE di esserci!. Un forte abbraccio. Lara

    3 giugno 2009 alle 23:37

  21. angela

    Caro Vito, la tua favola a lieto fine conferma la mia teoria e cioè che dopo un brutto temporale arriva sempre il sereno nella nostra vita. Purtroppo nn tutti i bambini hanno la fortuna di vivere un infanzia felice e questo li segna per tutta la vita, ma è proprio questa profonda tristezza che spinge quei bambini divenuti poi adulti a costruire un mondo nuovo di meritata felicità. Buona giornata amico mio.

    4 giugno 2009 alle 09:35

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...