Just another WordPress.com site

IL TEMPO

  

 

 

 

Granelli di sabbia, sprofondano precipitando attraverso lo stretto

passaggio del tempo, di artistiche clessidre, simbolo in declino

di una dimensione che scorre inesorabile.

All’ombra del viaggio, dell’abile ipnostista che, in una

infinitesima frazione di presente, incanta il futuro, rivestendolo

di passato, la mente dell’uomo idealizza un attuale, formato da

tanti mattoni, incastri perfetti del muro dei ricordi, destinati

a divenire immagini sbiadite di lontani presenti, restaurate al

momento, da un desiderio di essere rivissute.

Istanti di vita, che il tempo ripone nel baule dell’oblio,

adagiato nel polveroso soffitto della memoria, in balia di robuste

chiavi che, azionate da vari sentimenti, fanno scattare la

serratura, liberando un passato che in esso, attende mentali

riproposizioni.

Sono adagianti vissuti in temporaneo ritorno, calde carezze dal

soffice incanto, che leniscono attuali tristezze, con il

taumaturgico potere del tempo, infallibile dottore dell’animo.

Assiste con inflessibile inerzia, al mutevole, all’evolversi di

singole quotidianeità, che, da levante, percorrono l’arco

dell’esistenza, fino al ponente, legge naturale dell’inesorabile

declino.

Chi lo crede impassibile, non vede le sue calde lacrime, versate

con discrezione, a corollario di amori al crepuscolo.

Tutto il razionale è soggiogato dal suo potere, durante il suo

incedere, l’uomo tramanda certezze acquisite, ritocca sempre più

la costruenda scultura della verità assoluta, pur essendo convinto,

che non avrà mai fine questa grande opera, perché non è

lui il destinato a comprendere la suprema legge.

Tutto accade durante il suo regno, iniziato, quando l’alito del

divino, ha dato origine al primo cosmico respiro, principio degli

inizi, concepimento di un vuoto, lì, dove il nulla era tutto.

Ha visto mutare l’incommensurabile, l’apparire di infiniti

remotissimi tremolìi di nascenti fonti di vita, il commiato

dall’esistenza, di stanchi astri, con un ultimo spasmo di viva

luce, prima del buio, il girovagare per le strade dell’universo,

di un vitale pulviscolo,  fino a fecondare, casuali mondi di

sterili apparenze.

Fedele testimone del passato, il tempo attende il divenire, e,

nell’attesa, immortala un presente pieno di esistenziali

contrapposizioni, uguali da sempre, come i dolori di inattese

delusioni o la dolcezza di una carezza, o il magico suono,

del battito di due cuori innamorati.

 

 

Vito

 
 
 
Annunci

29 Risposte

  1. semplicemente

    Ciao  cm va?Da un po\’ke non passavo dal tuo blog…scusami ma come vedi sono casa e biblioteka.Ti auguro una bella serata un abbraccio Terry

    19 novembre 2008 alle 19:42

  2. Sabrina

    Ti lascio una mia carezza..la mano bagnata da una lacrima!
    Mi hai fatto commuovere..la musica di sottofondo ha aiutato le tue parole così ben scritte!
    Quanta dolcezza e tristezza mescolate..
    Davvero bello questo tuo "intervento"!
    Con amicizia, Sabry

    19 novembre 2008 alle 21:12

  3. patry

    il tempo siamo noi vito….con il passato…con il presente…e con quello che verra\’…se verra\’…….il tuo tempo è bellissimo…come sempre….leggo e mi emoziono……..sei semplicemente  grande……un bacione e scusami se passo poco….posso dire pero\’ che i miei veri amici son sempre nel mio cuore…e tu sei fra loro….\’notte

    19 novembre 2008 alle 21:20

  4. • Sweet Angy •

    Superba ed incantevole poesia…leggendo le tue parole, sembra di viverle le emozioni
    che descrivi così bene.
    Il tempo…quante cose può vedere, se potesse raccontare egli stesso…
    Ringrazio questo tempo, oggi e spero domani, per avermi regalato un amico quale sei tu,
    Vituccio…ti adoro
    Angy

    20 novembre 2008 alle 09:17

  5. LUISA

    KE BELLA POESIA…

    20 novembre 2008 alle 18:55

  6. Stephan

    La nostra esistenza è fatta di mattoni …..e a volte si và in quelli ormai sottostanti per rinfrescarli e restaurarli ….e certi si sgretolano diventando sabbia e terra 🙂
     
    N\’abbraccio è sempre un piacere legger i tuoi versi

    20 novembre 2008 alle 19:12

  7. Armonia

    La chiave di tutto è il tempo.
    La chiave dell\’evoluzione; la chiave della crescita; la chiave dell\’esistenza.Il presente è il frutto del passato, intriso di futuro.
    Un saluto sincero,
    in Armonia

    20 novembre 2008 alle 19:19

  8. Ladyfor

    Passato, presente e futuro, il bagaglio che il tempo porta con se, nel quale sono riposti tutti i nostri ricordi, la nostra vita.
    Bravissimo Vito, a trasmettere emozioni.
    Notte amico mio!

    20 novembre 2008 alle 20:10

  9. neve

    mamma mia!!!!!!!!!!!e quando l\’hai scritta?bellissima ma pesante da digerire……comunque un abbraccio.neve

    20 novembre 2008 alle 20:24

  10. lucetta

     
    Vito mi hai fatto venire in mente una poesia (di Maria Monaco) che amo molto sul tempo. Te la dono!
    "Dinamico e sempre diverso il tempo si srotola con moto uguale,
    lungo tappeto variopinto sulla misteriosa via infinita.
    Non cede ai richiami di chi lo invita a rallentare o ad accelerare
    o, magari, a fermarsi un po\’ per riposare.
    Si diverte spesso a dispetto a mostrarsi ora vario nel suo andare,
    ora tale e quale.
    Ma inesorabile, attimo per attimo il tappeto si srotola con moto uguale.

    20 novembre 2008 alle 20:34

  11. ...

    Buonasera vito, ti ringrazio per avermi aggiunta ai tuoi amici. Ora ti ho rimandato la ricchiesta che con gli aggiornamenti di msn, spariscono tutti. Scusami se passo solo roa a salutarti. Hai scritto una cosa stupenda. Complimenti. Bellissime metafore per rapprensentare il tempo, la vita anche. Complimenti sei molto bravo a scrivere. Ti invito a passare nel mio blog, e a leggere il mio intervento sul tempo. Sarei felice di avere il tuo parere. Lo troverai sotto l\’ultimo se clicchi su vizzualizza altri interventi. Ho aperto questo blog da poco. Ho pubblicato solo 6 interventi. Cmq spero che ti piacerà. Un abbraccio e una buona serata.

    20 novembre 2008 alle 21:39

  12. Stephan

    Vedo che sei un ottimo osservatore …noti anche i minimi dettagli 🙂
     
    Ariciaooooo

    20 novembre 2008 alle 22:48

  13. patry

    buon fine settimana vito….un abbraccio

    21 novembre 2008 alle 09:50

  14. Annamaria

    Ciao come va? Ti auguro un buon fine settimana! Baci

    21 novembre 2008 alle 16:06

  15. Semplicemente

    Ciao cm va?Io ho dovuto cambiare il blog + contatto + il contatto:(Ti aspetto nel mio blgo cn i tuoi commenti baci

    21 novembre 2008 alle 16:26

  16. Antonella

    profondo cm smp ^^ cm và?sxo tutto bene…grazie x i commenti =) ke Dio vi benedica

    21 novembre 2008 alle 16:58

  17. diana

    wow… sei un poeta!!!
    ma quanta nostalgia in queste parole!!
    chissà qual\’è l\’oggetto di questi ricordi che ti rende così malinconico!
    ti abbraccio forte.. ciao

    21 novembre 2008 alle 19:02

  18. ஜRosa

    mi ponevo la stessa domanda di diana…
    una forte stretta di mano…e buon fine settimana a te con le persone a cui
    vuoi bene

    21 novembre 2008 alle 19:16

  19. Paola

    Il tempo tutto guarisce, tutto evolve, tutto chiarisce. E\’ strano come molto superficialmente si tende a dare al tempo la funzione negativa di ricordarci solamente che la vita scorre facendoci invecchiare troppo velocemente. Anche per il tempo invece il buon Dio ha pensato a funzioni basilari per noi esseri umani….grazie alla sua bontà, perchè per Lui il tempo non esiste. Ciao Vito!

    21 novembre 2008 alle 19:27

  20. butterfly

    ciao vito grazie per l\’invito….ci hai messo un pò…però meglio tardi che mai!!!!!ihih
    ti leggo sempre non blog di mia sorella angy….fai dei commenti molto profondi e pieni di amicizia!!!!
    ti aspetto da me….per ora ti auguro un
    buon fine settimana viki….kiss
     

    21 novembre 2008 alle 21:11

  21. elena

    Tutto ciò che era… è e cio che è… sarà.
    Tutto resta sempre uguale e, per questo motivo, voltarsi indietro, tra rimpianti e nostalgie, significherebbe non Vivere l\’attimo attuale, quello importante, quello vero, quello sicuro!
    Come al solito descrivi sapientemento il fluire del tempo che inesorabile trascorre… forse per lasciarci assaporare ancora momenti lieti… tristi? Chissà!!!
    Buona domenica, amico mio!

    22 novembre 2008 alle 14:33

  22. Raffaella

    Il passato …il presente …i tempo che scorre…momenti da vivere in tutta la loro pienezza.
     
    Un saluto e un felice week end.
    Smackkk RAffi
     

    22 novembre 2008 alle 21:52

  23. lory

    Ciao,passavo per caso e ho fatto bene a fermarmi,
    tutto ciò che hai scritto è così vero e riflessivo!
    Il tempo passa inesorabile ma aiuta a guardarsi indietro
    e a volte ci da la possibilità di non commettere altri errori
    in futuro!
    Lory
     

    23 novembre 2008 alle 12:32

  24. Liberamente

    ricambio una visita
    buona serata…

    23 novembre 2008 alle 17:42

  25. patry

    buona nuova settimana vito…..che ci siano x te tante belle giornate piene di sole…..nel cuore….

    23 novembre 2008 alle 22:30

  26. Miriam

    Buona Giornata!!

    24 novembre 2008 alle 12:21

  27. Anna

    Carissimo Vito, ritorno a scriverti!
    Sono mancata per tanto, troppo tempo, ogni volta
    ho letto e apprezzato i tuoi commenti, i tuoi saluti
    ma davvero pochissime volte ho aperto questo
    spazio prima di oggi. Ancor prima di rispondere ai
    tuoi dubbi, ti dico che il mio compleanno cade
    durante il giorno di Natale e ti assicuro non c\’è
    cosa più bella!
     
    Forse hai ragione tu quando dici che non leggi
    felicità tra le mie righe…ti ho spiegato il mio
    stato d\’animo e ormai credo sarai abituato ai
    miei sbalzi d\’umore…son fatta così. Non che
    non stia bene, non che mi sia successo qualcosa,
    ma sono un pò così…sospesa e pochi se ne
    accorgono, perchè spesso fingo, e tu, sei tra
    quei pochi che pur non guardandomi negli occhi,
    riescono a percepire il mio umore.
     
    Sto un pò così, vero, ma ho tutte le buone intenzioni
    di migliorare il mio umore: lo prometto a me stessa
    e anche a te!^^ Un abbraccio!

    24 novembre 2008 alle 14:44

  28. la carla fracci della

    il tempo, il tempo caro Vito è anche un grande amico, che  a volte addolcisce e modifica certi ricordi che ci sono proprio sgraditi,
    ma io preferisco pensare al tempo che ancora devo avere che a quello che ho avuto, se no mi intristisco sai?
    troppo pieno di cose e cari che non ho più,  anche se forse si chiama nascondere la testa, a volte mi serve per andare avanti e allora vedo le cose del tempo passato, con occhi velati da ricordi ripuliti, dalla mente.
    ciao amico Vito, una buona serata a te e un sorriso

    24 novembre 2008 alle 15:55

  29. Lucilla

    wowwwww amikoneeeeeee  mi lasci sempreeee  a bocca a perta ehehehehee
    salutoniiiiii
    qui ha nevicato ed ora un freddooooooooo brrrrrrrrr
    per te un premio      per il tuo blog sempre molto bello   fa riflettereeeeee ed hai una grafica elaborata salutoniiiiii
    http://6ziumq.bay.livefilestore.com/y1p8RiYcS3j5dqtVkWILfS24zPLdtVt6cfHYYfcWu6mJf_vF-MpNrmatsHEf3roBavBUvhFFJSjhzb1Mxav14gPDg?PARTNER=WRITER

    24 novembre 2008 alle 20:11

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...