Just another WordPress.com site

IL CICLO DELLA VITA

 

 
 
 
Inizia in primavera il risveglio della natura, i primi fili d’erba,
come delicati capelli, spuntano dal terreno ancora assopito.
Incerti fiori, tentano il variopinto sbocciare in mezzo a tanti
alberi, che, sgranchendo dal torpore i propri rami, guardano
incuriositi le nuove foglie, prossimo suo elegante vestito, per
il suo fascinoso e statico portamento.
Le rondini augurali, dopo aver cantato una triste ninna nanna
in luoghi ormai lontani, sono giunte in unico volo, a declamare
la rinascita, sotto un cielo turchino, sfondo scenico della loro
canora esibizione.
Tutto si anima, suoni e colori, istinti fino ad ora dormienti,
destano i cuori e reclamano nuovi amori.
Assolate bionde distese, accolgono l’estate, tormentate arsure,
anelano impazienti, rivolgendo il loro sguardo al cielo, in
attesa del dono più gradito, fresche gocce di pioggia, che, come
fanno i sogni con l’anima, portano ristoro, leniscono tristezze.
Lunghe giornate di luce, ingannevoli miraggi, che in lontananza
deformano la realtà, accompagnano fedeli, il cammino della
vita, verso un lento declino che preannuncia l’autunno, puntuale
come in ogni ciclo di vita.
La natura inizia il suo lento mutamento.
L’abito degli alberi, ormai in rovina, trasforma il suo appassire,
in soffici, tenui e caldi colori, segni di una età lesta nell’avanzare.
Illuminate dal sole al tramonto, le fragili foglie, si staccano con
commossi adii dai loro compagni, che pian piano restano ignudi,
simili a tante braccia aperte, che si rivolgono al Signore a chieder
pietà. Le rondini nel cielo, intonano una triste ninna nanna, pronte
a partire in unico volo, verso luoghi lontani, a declamare nuove
rinascite. Tutto è silenzio, interrotto dalla lamentosa nenia del
vento. Presto si udranno i passi del gelido inverno, che, con una
bianca e soffice coperta, coprirà la terra dormiente, proteggendo
i suoi sogni. L’apparente immobilità, nasconde nuovi fermenti, che
celati alla vista, rinnovano la vita, in attesa della primavera, per
una nuova rinascita, un nuovo ciclo di vita, identico ma sempre
nuovo spettacolo, che replica instancabilmente per l’eternità.
 
 
Vito
Annunci

14 Risposte

  1. Paola

    dopo aver letto quanto hai scritto, voglio proprio vedere se qualcuno ancora può pensare che la natura non sia una "creatura", una cosa viva! E\’ un dono inestimabile, stupendo e che purtroppo non ha il rispetto che dovremmo darle…tu Vito l\’hai raccontata in modo figurativo stupendo, insomma mi è piaciuto tantissississimooooo! Ciao e ben ritrovato

    3 luglio 2008 alle 20:17

  2. la carla fracci della

    che dire Vito? bella cosa la natura, ma se penso che sto morendo dal caldo, vorrei che saltasse questo passo nel suo ricrearsi, e attendo i passi dell\’inverno con ansia!
    adesso invece sono seria e ti dico che è uno spettacolo, lo vedo dalle piante che amo moltissimo, vedo la trasformazione che esse fanno nel loro ciclo di vita, e mi stupisco ogni volta di questo miracolo, cosi\’ come mi stupisco come l\’uomo non riesce a capire che sta distruggendo tutto questo, piano piano, lentamente ma inesorabilmente, fino a quando si ribellera\’ di brutto la natura e ci punirà,
    speriamo di poterci fermare in tempo!
    ciao amico e una buona notte

    3 luglio 2008 alle 22:52

  3. patrizia

    la vita inizia con la primavera…tutto si risveglia e si rinnova..poi…pian piano arriva l\’inverno…giorni cupi, tristi….e si aspettano  ancora nuove primavere….bella la tua descrizione della vita. un bacio

    3 luglio 2008 alle 22:55

  4. rainbow59

    Anche la natura…come la vita, una nascita, una crescita rigogliosa e poi il sonno dell\’inverno
    come molte persone….durante il percorso della vita….c\’è una parte di sonno……stanchezza, noia, malesseri, stati d\’animo…
    ma poi….pronti a rinascere,a cambiare, a cercare cose nuove, il risveglio della persona, …come la primavera,… nuove primavere
    …un abbraccio d\’amicizia,
    ciao

    3 luglio 2008 alle 23:17

  5. anna

    Ti posso solo rispondere GRAZIE A TE  ce ne sono pochi come te ! Passa sempre quando vuoi sara\’ sempre un grande piacere mi tieni compagnia.ciao

    4 luglio 2008 alle 13:37

  6. bye bye

    non ti preoccupare Vito solo la mia luna è caduta, e le mie mani non hanno avuto la forza di tenerla in alto ciao grazie

    4 luglio 2008 alle 18:46

  7. anna

    con la spranza che anche oggi mi regalerai un tuo momento ti auguro buona giornata a presto ciao

    5 luglio 2008 alle 07:30

  8. MARY

    Ciao Vito, ha ragione Carmela…anche se l\’estate è bellissima,
    io di gran lunga preferisco la stagione fredda…il caldo è gradevole
    ma l\’afa..mi fa letteralmente impazzire…Comunque, a parte il mio pensiero,
    la tua descrizione è davvero favolosa…In fondo è questo il ciclo della
    vita: si nasce, si vive, si appassisce e si muore..Purtroppo non esiste
     la cosa più bella..la mezza stagione..e si passa
    direttamente ai poli estremi…Cmq sia..è pur sempreun vero miracolo
    assistere a questa meravigliosa trasformazione!!
    Grazie per questa tua bellissima pagina di…vita.
    Azzurra

    5 luglio 2008 alle 13:07

  9. • Sweet Angy •

    Buon pomeriggio dolce Vito…
    e sì…l\’estate come nessun altra stagione risveglia i colori, la terra,
    gli occhi dei bambini, e il buon umore in noi grandi!
    Viva l\’estate…e viva te Vito, che animi con le tue straordinarie parole,
    le stagioni della vita!
    Perdonami se sono poco presente, ma da ora in poi, deserterò il mondo
    del web, sarò un pò latitante, preferirò lunghe passeggiate in attesa di
    partire per il tanto sognato MAREEEEEE!!!!!!
    Ma ti penso sempre, e passerò ogni tanto, promesso!
    Un bacione grosso grosso
    Angy
     

    5 luglio 2008 alle 17:33

  10. Ros e

    La primavera è la stagione che preferisco: son nata io, ha clima mite, il rifiorir delle piante e dei fiori…..
    …il ritorno delle rondini…..ma ci sono anocra le rondini???
    Grazie per la tua assiduità nel mio spaces…….dolce notte
     
     

    6 luglio 2008 alle 00:14

  11. anna

    ……che la vita possa regalarti tanti  momenti da passare con i tuoi amici e\’ alle cose che ami di piu\’  .grazie per esserti amica .ti auguro una serena giornata  a presto

    6 luglio 2008 alle 08:01

  12. Fiord

    Io amo la primavera, anche se ormai non esiston più dstinzoni….ciao Fiord

    6 luglio 2008 alle 22:18

  13. semplicemente

    Ciao ora si legge il commento…!!!Ti scrivo dalla biblioteka un abbraccio sincero Teresa

    7 luglio 2008 alle 14:11

  14. Patrizia M

    Bellissima descrizione delle stagioni, un po\’ una similitudine con la vita,
    a parer mio.
    La nascita, la gioventù, l\’età della cosidetta maturità e la vecchiaia.
    Non so perchè, ma mi è venuto spontaneo associare le tue splendide
    parole alle fasi della vita, d\’altronde la natura è vita essa stessa.
    Ciao, serena settimana da Patty

    7 luglio 2008 alle 15:03

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...