Just another WordPress.com site

CREATI LA SERENITA’

 
 
La vita propone come banco di prova, tante delusioni.
La delusione di un amico che ritenevi tale ma che in realtà non lo è.
La delusione di non ricevere o raccogliere quanto hai seminato.
La delusione di vederti scavalcato da chi, con qualsiasi mezzo ti
si pone davanti per raggiungere per primo un traguardo.
La delusione da parte di chi ti ama, che ad un certo punto
getta al vento la tua felicità.
Delusioni, delusioni dure da mandare giù, che farebbero perdere
la fiducia in tutto e in tutti.
Ti senti inutile, perso, tutto è grigio.
Chi ti ha deluso, magari prova piacere nel vederti triste.
Perchè dargli questa soddisfazione?
E’ dura, lo so, ma, come una casa crollata che, mattone dopo
mattone si ricostruisce, inizia pian piano, fa che la tristezza di
oggi sia leggermente meno di quella di ieri.
Arriverai a vedere abbozzato sulle tue labbra, una piccola
smorfia, vagamente somigliante ad un accenno di sorriso.
Vedrai poi, un debole sorriso, poi un vero sorriso,
ma guarda!, fuori c’è il sole.
Sei pronto a ricominciare, ci sono delle gioie che ti
aspettano, forse qualche altra delusione, ma sai già
cosa fare.
Ama nuovamente con tutta te stessa, amare a metà per paura
di altre delusioni, è come non amare.
E’ dura, lo so, ma se ad un certo punto ti guardi indietro,
ti accorgi di aver superato tanti ostacoli, e se guardi avanti
vedrai all’orizzonte il sole nascente di una nuova alba.
 
NON FARE CHE LA TUA INFELICITA’ DIVENTI LA GIOIA DI CHI
TI FA’ DEL MALE.
 
Vito
 
 
Annunci

11 Risposte

  1. semplicemente

    Ciao come mi ritrovo in quest\’intervento,hai proprio ragione.Tu sai il xkè!Come dici tu ci si deve sempre rialazare dopo una forte delusione ke la vita ti dà!Io ci provo anche se non è facile.Un abbraccio Teresa

    29 aprile 2008 alle 13:20

  2. Anna

    Anche se non commento spesso, leggo sempre le tue riflessioni e sono
    piacevolissime e soprattutto vere!
    Scusami se non mi faccio più sentire, ma sono spesso lontana dal pc,
    inoltre sto cercando di darmi da fare con lo studio.
     
    Eheheh, mi ha fatto sorridere il tuo ultimo commento da me, e mi auguro
    che anche stavolta indovinerai…è vero, il giornalismo è uno dei miei desideri
    più forti!

    30 aprile 2008 alle 15:37

  3. semplicemente

    Ciao ti augro pure a te un sereno 1 Maggio a te e famiglia.

    30 aprile 2008 alle 20:26

  4. ღ♥ francesca

    Buona serata Vito, sono qui…perdona il mio poco tempo per gli spaces.
    Concordo con ciò che scrivi..credo che però sia importante, in certi momenti, dare il giusto peso a cose e persone. La delusione bussa alla porta di tutti noi, nesuno escluso, ma per abbattersi tanto deve avere una certa importanza. Spesso ci capita di stare male per chi non ne vale la pena, per poco o addirittura per niente. Nella mia esperienza (mi sto facendo le ossa) ho imparato a seguire la vita senza troppi patemi  lasciando ampio spazio alla mia coscienza, cerco di non deludere, ma sono umana e mi capita di farlo pur mettendoci la massima attenzione per non cadere in errore. Ma dò la valenza che porta alla cosa. Se cominciamo ad avere rispetto per noi stessi  saremo sicuramente in grado di rispettare gli altri, se non lo abbiamo per noi non possiamo certo averlo per altri. Deludiamo e ci deludono, superiamo gli ostacoli al meglio e facendo tesoro delle nostre mancanze prima, e poi di quelle altrui. La correttezza del nostro comportameno innanzitutto.
    Ti auguro un buon primo maggio
    Un sorriso
    francesca
     

    Il crepuscolo
     
    Un grasso ragazzotto gioca con lo stagno.
    Il vento si è impigliato in una pianta.
    Il cielo sembra deperito e smorto,
    Come se avesse perso il suo belletto.
    Su lunghe grucce, sbilenchi e tutti curvi,
    Chiacchierando due storpi si trascinano sul campo.
    Un poeta biondo forse finirà per impazzire.
    Un cavallino inciampa in una dama.
    Un grassone sta attaccato a una finestra.
    Un giovane si cerca una morbida compagna.
    Un grigio clown si infila gli stivali.
    Grida una carrozzina e cani imprecano.
     
    Alfred Lichtenstein
     
     
     

    30 aprile 2008 alle 21:47

  5. Gigio

    Un caro saluto…. spero tu possa
    trascorrere un primo maggio
    sereno e allegro….
                   A presto    Gigio

    30 aprile 2008 alle 22:12

  6. Annamaria

    Ciao Vito….grazie x la visita! Beh….si tira avanti! Ti auguro un buon 1maggio! Baci

    1 maggio 2008 alle 08:54

  7. .

    ke bello quello ke hai scritto….nn posso dilungarmi tanto
    diico solo ke….è bello….ti lascio la colomba dell pace….portala a ki vuoibene….
     

    1 maggio 2008 alle 12:02

  8. Paola

    hai ragione Vito, un passetto alla volta, con un pò di fede e ottimismo, anche se a volte non è facile, si può uscire da situazioni che sembrano irreversibili….ma sai che c\’è? Che l\’eesere umano vorrebbe tutto e subito e quindi vorrebbe "la bacchetta magica" . Grazie per l\’intervento sul mio blog riguardo i bambini.
    Loro dovrebbero insegnarci tanto e invece vengono sopraffatti da tutti i mali del mondo. I genitori hanno su di loro una responsabilità grandissima oggigiorno! Non basta far crescere il loro corpicino, ma devono dare un\’educazione tale, piena di valori, in modo di farli trovare "armati" quando cresceranno.
    Hai sentito per quando riguarda la fame nel mondo, che i POTENTI hanno deciso, visto l\’aumento fortissimo del petrolio, di dimezzare il rifornimento di grano ai paesi del terzo mondo? Già ne portavano poco perchè il 36% della produzione mondiale è destinata all\’allevamento…si va sempre peggio! Ciao Vito

    1 maggio 2008 alle 20:28

  9. • Sweet Angy •

    Ciao muso!
    Grazie x i tuoi complimenti sempre molto graditi…
    sai nn mi aspetto mai dei premi,
    e quindi ogni volta è una bella sorpresa!
    Tu come stai?
    Io mi sento un pò…come dire…scazzata!
    Nonostante il bellissimo sole ke riscalda il mio animo,
    mi sento un pò giù di corda.
    Ma domani è un\’altro giorno,  scenderò dal letto col piede giusto!ihihihih!!!!!
    Ciao carissimo
    Un bacione
    Angy

    2 maggio 2008 alle 17:39

  10. Marcello

    la vita è un filo impercettibile in cui perdi l equilibrio facilmente..sia per gioie che per dolori..la serenità è quello status per eccellenza che ti permette di andare avanti senza voltarti..senza cadere ne volare torppo alto..secondo me..:-)

    6 maggio 2008 alle 15:05

  11. maria

    la delusione mi ha umiliata ma non sconfitta Mi ha incoraggiata,dopo l\’amaro periodo,a far leva sulla stessa delusione:come?imparando ad ingoiare l\’amaro ed assaporarlo finchè arrivati in fondo ti acorgi che cè dolcezza nel risollevare la testa ed aver sconfitto ciò che ti aveva deluso.aver sconfitto colui/ei che non mi hanno che incoraggiata a combattere e a distinguere tra amici e no.tra amore e no.tra il bene e no Maria

    25 gennaio 2010 alle 19:38

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...