Just another WordPress.com site

CIAO KAROL

 
 
Il 2 aprile saranno trascorsi tre anni da quando hai aperto le bianchi
ali e sei volato nella gloria dei cieli, lasciandoci orfani della tua
paterna figura.
Ti abbiamo conosciuto affacciato da quella finestra, e subito, vivida,
la sensazione di essere davanti ad un nostro fratello, ha preso il
 sopravvento.
Quel tuo tentennare nel pronunciare "MI CORRIGGIRETE" ti ha
fatto entrare nei nostri cuori.
Hai fatto il missionario per tutto il mondo intero, hai consolato malati
e oppressi, senza timore ai gridato contro la vergogna della
malavita e degli autoritari oppressori dei popoli.
Ovunque sei andato, con umiltà, hai sempre rispettato gli usi e
costumi degli abitanti, sei stato ospite e mai padrone di casa.
Ali di oceaniche folle festanti, si aprivano al passaggio dell’angelo
del Signore sulla terra.
Il tuo corpo ha subìto il vile attacco, una pallottola sparata da un
demone, ma deviata dalla misericordiosa mano della madre del
Signore, ha intaccato la tua fibra, ma non il tuo spirito.
Hai portato su di te la croce della sofferenza con grande dignità,
come un esempio per tutti noi.
La malattia ti ha spento lentamente, come un cero, acceso per
espiare il mali del mondo e consumato tra grandi sofferenze.
Ho visto la tua rabbia, quando, per l’ultima volta volevi dirci
qualcosa, forse un addio, ma la tua voce non è voluta uscire, e
questo tuo lasciarci nel silenzio ha aggiunto in te, sofferenza a
sofferenza.
Quella sera di tre anni fa, hai chiuso gli occhi e ci hai lasciato.
Ricordo il mio pianto, lungo, interminabile, un dolore che
apparteneva al mondo intero ma che sentivo mio, intimo.
I capi di Stato di tanti parti del mondo, superando anche
vecchie ostilità, si sono riuniti insieme, attorno alle tue spoglie
mortali per rendere onore all’ex operaio diventato Papa,
simbolo e testimonianza dell’amore di Gesù Cristo per tutti noi.
Le pagine di quel libro sulla bara, voltate una per volta dal
vento, sembravano girate da una invisibile mano che ci invitava
a leggerle e farle nostre.
Con te il mondo è cambiato, ci manchi tanto.
CIAO KAROL, CIAO AMICO, PADRE E FRATELLO DI TUTTI NOI.
Vito.
Annunci

7 Risposte

  1. Patrizia M

    Un uomo e una figura indimenticabile, sia per chi è credente che per chi non lo è.
    E\’ entrato nel cuore di chiunque, ha saputo abbattere barriere che sembravano
    indistruttibili. Ha donato tanto amore a tutti ed è stato un esempio di vita e di fede
    ineguagliabile.
    Patty

    31 marzo 2008 alle 18:38

  2. semplicemente

    Ciao io ho avuto la fortuna di essere"baciata e benedetta" dal Papa  Karol Wojtyla mi reputo fortunata!Grazie per la visita al mio blog,a presto

    1 aprile 2008 alle 14:06

  3. Patrizia M

    Buon primo aprile anche a te
    e… occhio aperti hehhe
    Ciaoo

    1 aprile 2008 alle 14:48

  4. Piero

    carisdsimo
    ho preso atto del tuo commento con grande contentezza eke mi ha rallegrato l\’animo  =)
    che paroloni eh??
    ihihih
    passa quando vuoi ti aspetto
    JKe Dio possa benedirti grandemente

    2 aprile 2008 alle 21:56

  5. semplicemente

    Ciao ti auguro un buone fine settimana!!!A presto un abbraccio

    3 aprile 2008 alle 15:58

  6. la carla fracci della

    Ciao Vito, mi sono soffermata a leggere i tuoi scritti, questo mi ha commossa, ricordo anche io quel giorno, ricordo anche il mio pianto, hai scritto delle cose bellissime, hai sintetizzato in poche righe tutto ciò che è stato per noi il grande Karol, e permettimi di dire anche l\’unico e indimenticabile Padre di tutti noi.
    hai scritto le cose che ho sempre pensato e questo mi ha colpita moltissimo, sembravano i miei pensieri su di Lui, grazie Vito, sopratutto per quello che hai detto sulle pagine del libro che sembravano sfogliate da una mano invisibile, io ho sempre pensato che fosse la Sua.
    ciao caro amico e grazie ancora per questo scritto.

    24 maggio 2008 alle 22:47

  7. Agata

    Caro Vito,vedo che abbiamo anche i pensieri in comune.Sono veramente commossa,il solo ricordo di "Lolek" mi fa venire il groppo in gola…non c\’è nulla da aggiungere,basta quello che hai scritto!Grazie.Un Abbraccio
     
    Baci Bacini e Bacetti
          Ci8lina

    25 maggio 2008 alle 08:49

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...